Il New York Times celebra Monchi a Siviglia, i tifosi giallorossi insorgono: “E il fallimento a Roma?”

Il giornalista sportivo Rory Smith ha scritto dei successi dell’ex ds romanista nel suo club, evitando però di parlare della sua avventura nella Capitale. La sua giustificazione: “È un ambiente difficile e non può essere giudicato male per 3 sessioni di mercato”

di Redazione, @forzaroma

Durante il calciomercato nessuno gioca meglio del Siviglia, e nessuno lo conosce meglio di Monchi“. Su Twitter Rory Smith, giornalista sportivo del New York Times , ha presentato così il suo ultimo articolo dal titolo “La scienza della finestra estiva di calciomercato”, interamente dedicato all’ex direttore sportivo della Roma e ai suoi grandi successi nel Siviglia. Nel lungo colloquio avuto con Monchi, però, il cronista ha completamente evitato di parlare dell’avventura dello spagnolo a Trigoria, scatenando diverse critiche da parte dei tifosi giallorossi. “Forse ti sei perso un capitolo dal marzo 2017 al marzo 2019” è solo uno dei tanti commenti arrivati a Smith, “Ignorare il fallimento di Monchi a Roma è il fallimento di questo articolo” sostiene un altro tifoso.

Subito dopo, lo stesso giornalista si è giustificato per le critiche ricevute: “Non aver fatto bene a Roma non cancella le due decadi di successi a Siviglia. Inoltre, direi che Roma non è un ambiente facile per lavorare a volte, quindi tenete conto anche di questo nel giudicarlo – sostiene Smith – Terza cosa: tutti i direttori sportivi e le persone che lavorano in quel settore dicono che si ha bisogno di tempo, sicuramente più di tre sessioni di mercato, per mettere in mostra le proprie abilità“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy