Il mondo del calcio saluta Totti. Toni: “Non c’è rispetto per chi ha fatto grande la Roma”

Il mondo del calcio saluta Totti. Toni: “Non c’è rispetto per chi ha fatto grande la Roma”

Ex compagni e non solo rendono omaggio allo storico capitano giallorosso che oggi ha dato le dimissioni dal club

di Redazione, @forzaroma

L’addio di Francesco Totti alla Roma ha lasciato sotto shock l’intero mondo del calcio. Tanti personaggi hanno voluto salutarlo, come Vincenzo Montella, attuale allenatore della Fiorentina ed ex compagno di squadra di Francesco. Ecco un estratto delle sue parole su Instagram: “Non ci hai mai spiegato a parole cosa fosse Roma e la Roma. Non era necessario. Lo facevi con i gesti e con l’emozione, con i gol e le imprese, con il trasporto e la dolcezza di chi ama davvero. Sei la bandiera della Roma. E questa bandiera sventolerà per sempre. Che ci sia vento o no. Grazie France’ per le emozioni che hai saputo regalare. Sia da ‘dentro’ che da ‘fuori’. Sei e resterai per sempre Francesco Totti, VIII Re di Roma”.

Sulla stessa scia anche Simone Perrotta: “Il coraggio di allontanarsi per amore”. Non poteva mancare l’ex presidente della Roma Rosella Sensi: “Si è tirata un po’ la corda con Francesco, simboli ed eroi del calcio come lui ne sono rimasti davvero pochi. Si è preteso troppo da lui, senza dargli un ruolo, senza restituirgli quello che gli competeva. Era giusto riconoscergli quello che gli spettava e tenerlo in considerazione. Non so perché non è stato fatto, non sono nella testa degli altri, ma si è perso qualcosa di unico. E’ stato un po’ distrutta tutta l’eccellenza e la grandezza fatta da Franco Sensi, aveva reso la Roma importante nel mondo. Ora mi sento di dire che tutto ciò che è stato fatto da mio padre non c’è più”.

Anche l’ex dirigente del Milan Adriano Galliani ha detto la sua sulle parole di addio di Totti: “Abbiamo cercato tante volte Francesco Totti ma lui non ha mai voluto spostarsi da Roma – ha detto a Sky Sport -. Lo abbiamo cercato soprattutto quando era ragazzino, ma fin da subito abbiamo capito che non si sarebbe spostato dalla sua città e dalla sua squadra del cuore. Spiace per Totti ma non voglio entrare nelle dinamiche di altre società”.

Gli ha fatto eco un altro ex Milan come il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli: “Immenso rispetto per un campione come Francesco Totti. Per legarsi alla Roma per sempre da giocatore ha rinunciato a tante offerte e a una carriera diversa. Da dirigente lascia con la morte nel cuore. Totti, anche per questa scelta, merita immenso rispetto”.

Sotto il post su Instagram di Totti è arrivato il commento dell’ex compagno Luca Toni: “Sei stato un signore. Non c’è rispetto per chi ha fatto grande la Roma nel mondo”. 

“Totti è stato un grande giocatore ma non si è trovato a suo agio nelle vesti di dirigente.  È un uomo di grande personalità e ha preferito salutare. Non ha voluto essere un miserabile senza dignità”. Questo il commento a Sky Sport dell’ex tecnico Arrigo Sacchi. 

Chi ha inseguito a lungo Francesco Totti è l’ex presidente del Milan Silvio Berlusconi: “Non posso entrare in casa d’altri, non conosco la situazione Totti-Roma e Roma-Totti per poter dare giudizi”, le sue parole a margine della presentazione del libro di Sacchi “La coppa degli immortali”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy