Ibarbo: “Ho ricevuto tante offerte, ma voglio giocare la Champions con la Roma”

L’attaccante colombiano ha svelato un curioso retroscena di mercato: “Con Bacca abbiamo parlato, stavamo per diventare compagni di squadra perché stava per venire alla Roma. Gli auguro buona fortuna a Milano”

di Marco Cantagalli, @CantagalliMarco

Alle spalle la delusione della Copa America, pronto a raggiungere i propri compagni in Australia Victor Ibarbo è già carico per la sua prima ‘vera’ stagione in giallorosso. L’attaccante colombiano ha trascorso in patria le proprie vacanze insieme alla famiglia, salvo concentrarsi per qualche giorno per impegni di sponsor e visite a scuole elementari tra selfie e sorrisi con i bambini della città di Medellín.

E intanto dalla Colombia è pronto ad imbarcarsi per la tournée australiana per respirare l’aria da Champions League, visto che la squadra giallorossa affronterà Real Madrid e Manchester City nel prestigioso torneo dell’International Champions Cup.

“In questo momento mi sto riposando, anche perchè durante il precampionato con la Roma dovrò dare tutto. Sono stato bene in vacanza dopo la Copa America, sono tranquillo. Devo semplicemente prepararmi al meglio psicologicamente e fisicamente per iniziare bene con il mio club ed essere pronto a rispondere alle eventuali chiamate della mia Nazionale”

Maturità e testa sulle spalle. Ibarbo sa che la prossima stagione sarà decisiva, per il suo riscatto e per la Roma.  Proprio del suo presente e futuro in maglia giallorossa ha parlato al quotidiano colombiano AS. Ecco le sue dichiarazioni:

Quali saranno i tuoi programmi immediati?
“Sabato sarò in Australia. Lì mi aggregherò ai miei compagni che hanno iniziato il precampionato il 5 luglio.”

Hai ricevuto offerte durante questa sessione di calciomercato?
“Ho firmato con la mia squadra. C’erano offerte, ma ho voluto restare a Roma e sono felice di questo. Avremo molte partite il prossimo anno visto che parteciperemo anche alla Champions League. Mi devo preparare a questa competizione. Intanto io continuerò a lavorare con umiltà e sacrificio”

Sarà emozionante giocare la Champions?
“Si, era il mio sogno quello di affrontare grandi squadre. Con l’aiuto di Dio, manca poco a realizzarlo. Era un pezzo mancante nella mia carriera. Voglio arrivare il più lontano possibile. Voglio sempre lottare per il titolo e dovremo combattere per conquistarlo”

Cosa ne pensi del passaggio al Milan di Bacca?
“Abbiamo parlato. Stavamo per diventare compagni di squadra perché stava per venire alla Roma. Gli auguro buona fortuna a Milano. Ora ha raggiunto un campionato competitivo, ma Carlos è un ottimo attaccante e ha tutti i mezzi per giocare in qualsiasi squadra in Europa.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy