Hellas Verona-Roma 1-3: Parte la rimonta! (FOTO)

di finconsadmin

Brava Roma. Rimasta tranquilla dopo il pari del Verona, accesa ancora una volta da Gervinho e con il Capitano che mette il sigillo, la squadra di Garcia comincia la rimonta sulla Juve.

 

GUARDA TUTTE LE FOTO DELLA PARTITA

 

PRIMO TEMPO

La Roma di Garcia deve vincere assolutamente contro il Verona. I pareggi di Napoli e Juventus, rispettivamente contro Chievo e Lazio, sono un’occasione troppo ghiotta da sfruttare. Il tecnico francese schiera il solito 4-3-3, lasciando in panchina Totti Florenzi e Pjanic, quest’ultimo parte ancora dalla panchina, come nella sfida ai bianconeri di Coppa Italia. Conferma nella mediana un centrocampo muscolare con Nainggolan Strootman e De Rossi, dietro c’è Torosidis sulla sinistra. Destro centrale, supportato da Ljajic e Gervinho. La Roma comincia aggressiva, si presenta sulla trequarti con Maicon che crossa basso al centro ma Rafael esce bene. Il Verona gioca molto bene in difesa, chiudendo tutti gli spazi, difendendo con undici uomini dietro la metà campo, eccetto Toni, l’ex di giornata.
Mattia Destro si rende pericoloso con una bella girata di sinistro da terra, palla centrale, facile per il portiere dell’Hellas.
La formazione giallorossa fa circolare bene il pallone ed è molto concentrata in fase difensiva, Benatia e Castan controllano alla grande Toni ed Iturbe, vincendo ogni contrasto e anticipando i loro movimenti.
Bell’azione della squadra di Garcia per vie centrali, il tiro da fuori area di Adem Ljajic in controbalzo, esce di poco sopra la traversa, bel gesto tecnico del serbo.
Verso la metà di questa prima frazione di gioco gli animi si scaldano, per una serie di falli sulla mediana. L’arbitro gestisce bene, per il momento.
La Roma ha difficoltà a presentarsi con armonia negli ultimi 20 metri per via del muro del Verona, quindi si va sulle linee laterali come nell’azione che parte dai piedi di Gervinho, che supera diversi giocatori, la appoggia al centro per Destro che di punta la spara alta sopra la traversa. Fuori di qualche centimetro, probabilmente l’azione più pericolosa degli uomini di Garcia.
Al 38′ Maietta, il capitano del Verona, si strappa dopo aver lanciato il pallone in avanti. Viene sostituito da Donadel dopo qualche minuto.
Al 45′ minuto Nainggolan viene ammonito per un fallo. Era diffidato, salterà il Parma.
La Roma alza il baricentro e il pressing, Gervinho ruba palla sulla mediana, si sposta sulla sinistra, parte in velocità, entra in area , cross rasoterra per Ljajic che con un tocco di esterno destro sigla il vantaggio. Vantaggio giallorosso proprio nel primo dei minuti di recupero concessi dall’arbitro.

 

 

SECONDO TEMPO

Nessuna sostituzione per le squadre in campo. Mandorlini confarma i suoi uomini, così come Garcia. De Rossi non sembra particolarmente in giornata, sbaglia molti passaggi semplici. Alla prima azione del Verona, arriva il gol. Errore in fase di impostazione di Castan, che perde palla, Iturbe ne approfitta, passaggio per Donati, che scarica al limite dell’area per l’islandese Hallfredson, che al volo di sinistro rasoterra la piazza in basso alla sinistra di De Sanctis. Pareggio immeritato. Siamo al 50′: 1-1.  La Roma si riaffaccia davanti a Rafael, che anticipa Destro, pronto a buttarla in rete. Il match ora si fa più spettacolare. Maicon scatta sulla destra, fa partire un tiro di destro, Rafael c’è. Ljajic sembra essere in giornata, il suo tiro a giro al 57′ esce di poco alla sinistra di Rafael. Azione stupenda della Roma: Gervinho supera tutti a sinistra, palla al centro, anticipato Destro da Cacciatore, Ljajic ruba palla, veronica, appoggio dietro a Strootman, che non tira ed appoggia a Torosidis, ma a un metro dalla porta, invece di appoggiarla in rete, prova un inspiegabile tacco. Primo cambio per la Roma: dentro Pjanic, fuori Nainggolan. La Roma macina metri, palla a Gervinho che dribbla 3 uomini e con un preciso destro rasoterra riporta la Roma in vantaggio. 1-2 stra-meritato per gli uomini di Garcia. Gol spettacolare per l’ivoriano.  La Roma domina, Gervinho allunga a Torosidis sulla sinistra che la mette al centro, ma Destro è anticipato all’ultimo. Mattia Destro non sembra in partita, lento e poco preciso, nonostante si muova molto. Secondo cambio per mister Garcia: esce Ljajic, dentro Florenzi. Siamo al sessantaquattresimo minuto. Bellissima azione della Roma, Maicon dai-e-vai rapido a De Rossi, scambio con Pjanic che la mette al centro, ma anticipo clamoroso di Marquesz su Destro. Nel capovolgimento del Verona, lo stesso Destro commette fallo su Iturbe. Giallo per il centravanti ex-Siena. Pjanic ,da solo in area avversaria, regala la palla al Verona; strano errore di concentrazione per il talento bosniaco, nonostante non stia al meglio fisicamente, sorprende vedere errori del genere da parte sua. Azione di contropiede: ancora Gervinho sulla destra, lancio dalla parte opposta per Florenzi, tiro-cross ma né Torosidis né Gervinho riescono a battere a rete. Troppi errori davanti alla porta per la formazione giallorossa, che ora meritano almeno il doppio vantaggio. Da sottolineare la prestazione di Gervinho, una furia per la retroguardia veronese. Pjanic non è al meglio, sbaglia molti palloni semplici. Un pò come De Rossi. Intanto Garcia fa scaldare Francesco Totti. Bordata di Hallfredson, centrale il suo tiro violento, e De Sanctis spazza coi pugni. Terzo ed ultimo cambio per la Roma: fuori uno spento Mattia Destro, dentro il capitano Francesco Totti. Azione velocissima Gervinho-Pjanic-Totti: fuori di poco più di un metro. Siamo all’ottantesimo minuto, punizione di Totti dalla destra, colpo di testa di Castan, fuori di pochi centimetri dall’incrocio dei pali, Rafael immobile. Rigore per la Roma: Torosidis scatta sulla sinistra, entra in area e viene atterrato. Mazzoleni fischia il penalty tra le proteste vibranti dei giocatori del Verona. Dagli spalti arriva il coro “Come la Juve, voi siete come la Juve…” . Dal replay si vede che il difensore del Verona prima colpisce il pallone e poi travolge il greco. Rigore dubbio, ma che ci può stare. Totti contro Rafael, dopo qualche minuto di proteste. All’81’ il Capitano tira all’angolino alla destra di Rafael, e c’è il gol. Il risultato ora è di 1-3. Il Verona si porta in avanti ma la Roma controlla bene.
Marco Cantagalli

 

 

TOP&FLOP

Il Top di questa bella favola romanista è Gervinho. Freccia nera all’arco di Garcia spezza in due il campo e la gara stessa. Fa segnare prima Ljajic e dopo la mette dentro anche lui per il vantaggio del 2 a 1. Esuberante come una giraffa e famelico come una pantera. Belva feroce
Il Flop di questo grande successo giallorosso è Destro che non va oltre la sufficienza. Sbaglia un gol da due passi e non riesce come altre volte ad essere sul pezzo e pragmatico. Isolato in avanti avrebbe bisogno di una spalla fissa con cui dialogare. Retro marcia
Alessio De Silvestro

 

 

CRONACA

 

SECONDO TEMPO

 

94′ Termina il match
91′ Colpo di testa di Toni, De Sanctis si oppone
81′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA!! TOTTI realizza il rigore

81′ Rigore per la Roma
79′ Ammonito Hallfredsson
77′ Totti dalla distanza prova il tiro, palla fuori
76′ Per la Roma fuori Destro Totti
73′ Tiro di Hallfredsson dalla distanza, De Sanctis respinge
68′ Per il Verona fuori Gomez dentro Martinho
67′ Ammonito Destro
64′ Per la Roma fuori Ljajic dentro Florenzi
60′ GOOOOOOOOOOOOOO ROMA!! Gervinho riceve palla in area, smarca Romulo e Donati e tira una sassata dal limite che entra alle spalle di Rafael
60′ Per la Roma fuori Naingglan dentro Pjanic
59′ Ljajic si smarca in area, appoggia a Strootman che tira ma Torosidis non trova la deviazione vincente
57′ Ljajic prova il tiro dal limite, palla fuori
55′ De Rossi ci prova dalla distanza, palla di molto fuori
53′ Tiro di Maicon dalla distanza, Rafael si rifugia in angolo
52′ De Rossi serve Strootman in area che appoggia al centro di testa. Palla tra le mani di Rafael
49′ Gol Verona, Hallfredsson dalla distanza tira rasoterra e segna la rete del pareggio

45′  Partiti

 

PRIMO TEMPO

 

48′ fine primo tempo
46′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ROMA Spettacolare discesa di Gervinho sulla sinistra, cross basso al centro, Ljajic impatta al volo spiazza Rafeal e segna la rete dell’1 a 0

44′ Ammonito Nainggolan, era diffidato salterà Roma-Parma
43′ Lancio di De Rossi per Gervinho, la difesa anticipa e si rifugia in angolo
37′ Problemi per Maietta che resta a terra dopo un lancio e chiede il cambio
34′ Gervinho si smarca in area sulla sinistra, cross per Destro che tira al volo. Palla di poco fuori
26′ Fallo di Maicon su Gomez al limite dell’area
25′ Calcio d’angolo battuto da Hallfredsson, Destro libera
24′ Punizione di Ljajic, cross al centro ma la sfera viene messa in angolo da Rafael
21′ Ljajic prova il tiro dal limite, palla di poco alta
10′ Ammonito Romulo per fallo su Strootman
8′ De Rossi serve Ljajic in area, palla lunga che termina sul fondo
7′ Palla a Destro al centro dell’area, si gira e prova il tiro. Rafael para
3′ Cross di Maicon deviato, Rafael para
2′ Romulo si allunga la palla, entra Torosidis e l’arbitro non fischia il fallo
1′ Partiti

 

 

 

TABELLINO

Hellas Verona-Roma 1-3 

 

HELLAS VERONA: Rafael; Gonzalez, Maietta (39′ Donadel), Marques, Cacciatore; Romulo, Donati, Hallfredsson; Iturbe, Toni, Juanito Gomez (68′ Martinho).
A disp.: Nicolas, Borra, Cirigliano, Martinho, Donadel, Jankovic, Donsah, Sala, Cacia, Longo.
All. Mandorlini.

 

ROMA: De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Torosidis; Nainggolan (60′ Pjanic), De Rossi Strootman; Ljajic (64′ Floernzi), Destro (76′ Totti), Gervinho
A disp.: Skorupski, Lobont, Jedvaj, Romagnoli, Dodò, Pjanic, Marquinho, Taddei, Ricci, Mazzitelli, Totti, Florenzi.
All. Garcia.

 

 

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo. Assistenti: Paganessi e Iori. IV uomo:Preti. Assistenti di porta: Rocchi e Pinzani.

 

Marcatori 46′ Ljajic, 49′ Hallfredsson, 60′ Gervinho

 

NOTE Ammoniti 10′ Romulo, 44′ Naniggolan, 67′ Destro, 79′ Hallfredsson

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy