Hector Moreno amaro: “Nel 2014 avrei potuto firmare per il Barcellona”

L’ex difensore della Roma racconta di come l’infortunio avuto in Brasile durante il Mondiale abbia cambiato la sua carriera

di Redazione, @forzaroma

“Non sapevo difendere” lo ha detto Hector Moreno il giorno di Pasqua in riferimento alla sua avventura a Roma. Il centrale messicano, però, torna a parlare e spiega anche come la sua carriera sarebbe potuta essere diversa senza la rottura della tibia del 2014. “Sicuramente sarebbe stato differente dato che non c’erano solo dei colloqui con il Barcellona, ​​ma avevo la possibilità di firmare prima della Coppa del Mondo 2014 in Brasile. Mi sentivo molto bene sotto tutti i punti di vista”, ha spiegato a TUDN.

Hector Moreno nel 2014 era all’Espanyol e nonostante l’infortunio avrebbe avuto la possibilità di lasciare il club spagnolo: “Avrei potuto firmare per qualche altre squadra,  ma non pensavo di essere pronto per partire”. Infine una battuta sul Mondiale del 2014 con il suo Messico: “E’ stata un’esperienza incredibile, l’unica cosa che cambierei non è l’infortunio, ma la sconfitta con l’Olanda agli ottavi di finale. L‘osso ora è più forte rispetto a prima e anche quell’esperienza mi ha portato ad essere quello che sono oggi”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy