Giuffredi: “Se Mario Rui fosse rimasto, la Roma non avrebbe preso Kolarov”

L’agente del portoghese: “Di Francesco ha parlato con me e voleva a tutti i costi trattenerlo. Avrebbe fatto il titolare in attesa di Emerson”

di Redazione, @forzaroma

Mario Giuffredi, agente di Mario Rui, è intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, durante la trasmissione “Tribuna Stampa”. Queste le sue parole:

Mario Rui è contento della scelta di Napoli?
Il vero Mario Rui lo vedremo a ottobre. Sapevo delle problematiche che lui avrebbe dovuto superare, della condizione fisica, che davanti avrebbe avuto un giocatore importantissimo e forte come Ghoulam, ma so anche che Rui è un giocatore forte. Mario Rui a ottobre dirà la sua nel Napoli. Lui è contento della decisione di essere andato al Napoli.

Considerando le caratteristiche tattiche della Roma di Eusebio Di Francesco, non c’è mai stata la volontà del tecnico di trattenerlo?
Di Francesco quando è arrivato ha parlato con me e voleva a tutti i costi trattenere Mario Rui. Lui sarebbe stato il titolare e la Roma non avrebbe preso Kolarov, aspettando così Emerson Palmieri. Mario Rui ha fatto una scelta, l’abbiamo portata avanti e siamo contenti di averla fatta. Ma Di Francesco voleva a tutti i costi Mario Rui in squadra.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. encat - 3 anni fa

    Ma non scherziamo proprio, tra Kolarov e quello lì non c’è nemmeno da fare il paragone, nel cambio ci abbiamo solo guadagnato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ClaudioTano - 3 anni fa

    Impossibile da comprovare. Pensando che per la Roma, da quando si é infortunato, non é mai ritornato ad essere quello per cui arrivó alla squadra, ho i miei dubbi che sia certo questo que Di Francesco lo voleva a tutti i costi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy