Giudice Sportivo: un turno a De Rossi, Ljajic e Castan. Alla Roma ammenda di 30 mila euro per lancio di seggiolini, bengala e petardi da parte dei tifosi più 10 mila per il Walkie-talkie in panchina

di finconsadmin

L’allenatore dell’Udinese Guidolin e 16 calciatori di serie A sono stati squalificati dal giudice sportivo. Si tratta di Castan, Ljajic e De Rossi (Roma), Barzagli (Juventus), Bianco (Sassuolo), Cassani (Parma), Della Rocca e Mantovani (Bologna), Gilardino (Genoa), Guarin (Inter), Obiang (Sampdoria), Radu (Lazio), Raimondi (Atalanta), Rigoni (Chievo), Schiattarella (Livorno) e Vives (Torino). Alla Roma 10 mila euro di ammenda perchè alcuni componenti della panchina hanno fatto uso di «apparecchiature ricetrasmittenti»

 

Alla Roma ammenda anche di 30 mila euro per lancio di seggiolini, bengala e petardi da parte dei tifosi. Sono diffidati Higuain (Napoli), Tevez (Juventus), Lucci (Livorno), Rodriguez (Fiorentina), Chiellini (Juventus), Ledesma (Lazio), Moscardelli (Bologna), Mustafi e Regini (Sampdoria) e Peruzzi (Catania). Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel ha inoltre ricevuto una segnalazione dalla Procura federale per una presunta bestemmia di Di Natale, ma dopo aver visionato le immagini televisive non ha preso provvedimenti perchè la lettura del labiale «non consente di esprimere un sicuro giudizio, nell’esclusione di ogni ragionevole dubbio, circa il contenuto blasfemo delle espressioni proferite» dall’attaccante dell’Udinese. Il giudice ha disposto anche 10 mila euro di ammenda alla Juventus, 6 mila euro al Napoli, 4 mila euro alla Lazio, 3 mila euro al Cagliari. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy