Giannini: “Luis Enrique va sostenuto”

di Redazione, @forzaroma

La Roma, dopo il derby perso, prova a guardare avanti. Le macerie però non mancano: il principale accusato del tracollo contro la Lazio, come sovente accade in questi casi, è l’allenatore. Giuseppe Giannini

, l’ex ‘Principe’ del centrocampo giallorosso, ha provato a spiegare ai microfoni di ‘Mediaset Premium’ la situazione del tecnico Luis Enrique: “La fiducia c’è sempre stata, anzi: a Roma ci si meraviglia della pazienza. Perdere la stracittadina lascia l’amaro in bocca, ma sono dell’idea che il tecnico vada sostenuto. Il problema? E’ tattico: i giallorossi perdono sempre in contropiede. E perché Luis Enrique chiede di finire le partite in undici, se la sua squadra è tra quelle con più espulsi? Tutti questi cartellini rossi sono frutto dei troppi contropiedi a sfavore”. Sulla possibilità di vederlo sulla panchina della Roma: “Impossibile, ci sono dei pregiudizi sugli ex giocatori: si dice che ci sia il rischio di essere troppo tifosi. Io sarei pronto, ma diamo tempo al progetto, per quanto lo stesso Luis Enrique pecchi di diverse inesperienze. Su tutti, lasciare fuori De Rossi per un ritardo: capisco il regolamento, ma subentra la sensibilità del professionista”

(calciomercato.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy