Roma, El Shaarawy non basta: 1-1 con il Genoa e Champions a rischio – FOTO

Roma, El Shaarawy non basta: 1-1 con il Genoa e Champions a rischio – FOTO

El Shaarawy segna il gol più importante della stagione, ma non basta. Mirante stavolta è decisivo in negativo, regalando il gol a Romero per un pareggio che sembra allontanare (quasi) definitivamente i giallorossi dalla Champions

di Valerio Salviani, @vale_salviani

GENOVA – El Shaarawy illude, poi arriva la beffa. Stavolta a Marassi non basta un gol alla Roma per uscire con i 3 punti. Romero al 90’ sfrutta un errore di Mirante regalando il pareggio ai rossoblù. A tempo quasi scaduto ancora Mirante evita la sconfitta parando un rigore a Sanabria. Finisce 1-1, con la Roma che vede allontanarsi la zona Champions (forse) definitivamente.

PARTENZA FALSA – Ranieri si affida ancora al 4-2-3-1. Stavolta Pastore parte dalla panchina e in campo ci sono Zaniolo e Cristante, di nuovo titolari dopo la squalifica. Brivido in avvio, con Veloso che preoccupa Mirante su punizione sfiorando il palo. Ancora pericoloso il portoghese al quarto d’ora, che con il mancino ci prova da lontano mancando la porta di poco. La Roma non sembra in giornata e il Genoa va di nuovo vicino al vantaggio, stavolta con Kouamé, che trovato in profondità con il destro spara al lato da buona posizione.

SOFFERENZA – La Roma ha un sussulto al 18’ e sfiora il gol. Su calcio d’angolo Fazio (sempre lui) stacca alla perfezione angolando di testa, ma Radu vola sulla sua destra negando il vantaggio con un miracolo. Al 21’ ci riprova il Genoa con Lapadula, che da fuori area manca il bersaglio di un niente, con Mirante che aveva lasciato scorrere. Al 31’ Dzeko sfiora il vantaggio con un altro colpo di testa da calcio d’angolo, ma il tiro del bosniaco finisce alto sopra la traversa. Risposta di Lapadula, che perso da Manolas stacca in area da solo sparando alto.

MANCA IL COLPO – I giallorossi cominciano a spingere sulla catena di destra al 35’ e sfiorano il vantaggio in due occasioni, con protagonista sempre Pellegrini. La prima volta il centrocampista ci prova con una girata di prima, con la palla che esce di un niente. La seconda è un gol mangiato, con il numero 7 che trovato da Dzeko in area da solo, tira clamorosamente fuori. Il primo tempo si chiude sullo 0-0, con Ranieri che esce scuro in volto e con tanta voglia di dire qualcosa ai suoi.

RANIERI CAMBIA – Parte il secondo tempo ma la Roma non cambia passo. Il primo squillo arriva al 56’ con Zaniolo (in ombra fino a questo momento), che con un bel sinistro impegna Radu. I giallorossi però sembrano lenti e non trovano spazi. Al 65’ Ranieri prova a cambiare qualcosa mandando in campo Schick al posto di Pellegrini. Poco dopo è il momento di Kluivert, che rileva Zaniolo, autore di un’altra prestazione in chiaro-scuro.

URLO STROZZATO – A dieci minuti dalla fine la svolta (apparente) del match. Ranieri chiama Pastore per tentare il tutto per tutto. Il prescelto per lasciargli il posto è El Shaarawy, ma con il Flaco pronto a entrare il Faraone ha la palla per portare avanti i suoi e non sbaglia. Con un sinistro al volo, dimenticato in area da Biraghi, El Shaarawy fa 1-0. Pastore abbraccia Ranieri e torna sedersi, la Roma è finalmente in vantaggio. Ma la beffa è dietro l’angolo. Al 90’ arriva il pareggio del Genoa su calcio d’angolo. Pasticcio della difesa romanista, con Mirante che esce a vuoto e Romero che riesce a staccare sopra Schick mandando in porta un pallone che sanguinoso. A tempo scaduto un altro errore di Mirante, che esce a valanga su Sanabria provocando rigore. Stavolta però il portiere si salva parando il tiro dal dischetto al paraguaiano. Finisce 1-1, Roma beffata.

 

TABELLINO

Genoa-Roma 1-1
Marcatori
: 81′ El Shaarawy, 91′ Romero

Genoa (4-3-1-2): Radu; Biraschi, Zukanovic, Romero, Criscito; Veloso, Radovanovic, Lerager (84′ Sanabria); Bessa (92′ Rolon); Lapadula (73′ Pandev), Kouamé.
A disp.: Marchetti, Jandrei, Gunter, Pezzella, Dalmonte, Pereira, Lazovic, Lakicevic, Schafer.
All.: Cesare Prandelli.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Florenzi (89′ Karsdorp), Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Zaniolo (71′ Kluivert), Pellegrini (66′ Schick), El Shaarawy; Dzeko.
A disp.: Olsen, Fuzato, Jesus, Marcano, Coric, Pastore, Under.
All.: Claudio Ranieri.

Arbitro: Mazzoleni
Assistenti: Paganessi – Vivenzi
Quarto uomo: Pairetto
VAR: Guida
AVAR: Valeriani

NOTE Ammoniti 51′ Zaniolo, 85′ Kluivert, 96′ Rolon

CRONACA PREPARTITA

Ore 17.50 – La Roma rientra negli spogliatoi.

Ore 17.30 – La squadra entra in campo per il riscaldamento. Mezz’ora e sarà Genoa-Roma!

Ore 16.35 – I giallorossi sono arrivati allo stadio. Poco meno di un’ora e mezza al fischio d’inizio.

Ore 16.15 – La Roma lascia l’albergo e sale sul pullman diretto allo stadio Ferraris.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy