Genoa, Cabral: “La Roma l’ho già battuto con un mio gol”

di finconsadmin

«Sono qui per aggredire gli avversari in campo e rubare palloni e riuscire con le mie prestazioni a raggiungere i mondiali con la Svizzera». Grinta e ambizione per Adilsone Tavares Varela o più semplicemente «Cabral», soprannome scelto in onore del Padre, nuovo centrocampista del Genoa presentato quest’oggi presso il Genoa Museum and Store.

 

Cabral arriva in rossoblù dal Sunderland dove non è riuscito a trovare molto spazio. I perchè li ha spiegati lo stesso giocatore al Grifone in prestito con diritto di riscatto. «Quando arrivai in Inghilterra giocai subito, poi ci fu un infortunio e al mio rientro era cambiato il tecnico – ha raccontato Cabral -. Ma adesso sono pronto. Le mie caratteristiche? Sono un centrocampista che agisce nella zona centrale del campo e mi piace giocare semplice».

 

In campo ieri nella partitella al Signorini, Cabral attende ora il transfert per poter essere a disposizione di Gasperini già per la sfida alla Roma di domenica. «Una grande squadra che conosco ma contro di loro sono in serie positiva: con la maglia del Basilea li ho battuti più volte ed ho anche segnato una rete». (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy