Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Gasperini polemico: “Il 2-2 non era fuorigioco”. Ecco cosa dice il regolamento

Getty Images

Arrivano ai microfoni di DAZN parole durissime da parte del tecnico dell'Atalanta nei confronti di Irrati. Ma sfugge un significativo dettaglio sulla regola del fuorigioco che smentisce la polemica...

Redazione

"Sul 2-2 è cambiato tutto. Mi devono spiegare l'episodio: Palomino è in fuorigioco se tocca il pallone altrimenti no, è autorete di Cristante. Ci facciano vedere che la tocca Palomino sennò è inspiegabile. Voglio le immagini altrimenti è una follia". Questo è lo sfogo di mister Gasperini subito dopo la sconfitta contro la Roma di Mourinho. Il tecnico bergamasco, alza un polverone contro l'arbitro per la decisione presa sul gol annullato dal VAR al 69' minuto. L'azione si sviluppa da calcio d'angolo per i nerazzurri, Rui Patricio non esce nell'area piccola e Zapata colpisce di spalla insaccando il pareggio con deviazione di Palomino ma la regia smentisce tutto per un fuorigioco segnalato al difensore dei padroni di casa e così si resta sull'1-2. Quello che sfugge però al tecnico della Dea è che cosa riporta il regolamento a riguardo: "Si parla di fuorigioco attivo quando l'uomo destinatario del passaggio partecipa in modo attivo all'azione, o perché entra in contatto con la palla, o perché trae vantaggio dalla sua posizione per sé o condizionando il comportamento dei difensori avversari".