Gasperini: “Pareggio amaro. I cambi della Roma ci hanno messo in difficoltà”

Gasperini: “Pareggio amaro. I cambi della Roma ci hanno messo in difficoltà”

Le parole del tecnico dell’Atalanta al termine del match pareggiato contro i giallorossi di Di Francesco

di Redazione, @forzaroma

Dopo un primo tempo da incubo, la Roma riagguanta l’Atalanta e conquista un punto: nella prima stagionale all’Olimpico, i giallorossi pareggiano per 3 a 3 contro i bergamaschi. Al termine del match, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini ha rilasciato alcune dichiarazioni.

GASPERINI A SKY

Si aspettava che con pochi allenamenti fosse già pronto Rigoni?
Davanti lui Zapata e Pasalic hanno messo in grande difficoltà la Roma, per tecnica e fisicità. Rigoni ha caratteristiche importanti, vedremo se avrà anche la duttilità per altri ruoli. Davanti abbiamo fatto molto bene.

Rimpianto di aver fatto tre cambi troppo in fretta?
No, erano una necessità. De Roon ha grande fisicità e loro avevano messo Nzonzi. Pessina e Valzania hanno fatto una grande gara, ma avevamo ragazzi alla prima partita o non giocavano da tempo ed era normale un po’ di calo. Poi con la Roma diventa difficile e ho aggiustato i reparti. Eravamo un po’ stanchi, ma abbiamo avuto gli spazi per vincerla dopo aver aggiustato difesa e centrocampo.

Dove puoi cambiare qualcosa?
L’idea di gioco è sempre quella, poi si possono cambiare. Cambiano anche gli avversari, c’è un modo di giocare diverso rispetto a qualche anno fa. Anche io ho fatto dei cambiamenti. Ho avuto la fortuna di allenare grandi giocatori, come Perotti, Milito, Motta, Palacio, Gomez o altri. Non ho mai allenato un grande club, l’unica esperienza era con un’Inter in difficoltà che finiva dietro il Genoa. Poi l’Inter tornerà grande, forse l’Atalanta è stato il mio vero top club. Fino ad ora abbiamo fatto molto bene, per noi è fondamentale andare in Europa, anche per i tifosi. Spero di fare qualunque cosa per arrivarci.

GASPERINI IN CONFERENZA STAMPA

È più deluso per la mancata vittoria o più soddisfatto per quanto avete fatto vedere?
Entrambe le cose. Soddisfatto per la partita che abbiamo fatto: una squadra molto nuova ma che ha giocato con buone idee, personalità e sicurezza. Sono deluso perché siamo andati vicinissimi a vincere questa partita che avremmo meritato di vincere.

C’è stato nel secondo tempo qualche difficoltà a manovrare. Nzonzi vi ha creato qualche problema?
Il primo tempo è stato di molto a nostro favore. La Roma ha tanti giocatori importanti da inserire come Nzonzi e Kluivert: dal momento che la Roma ha cambiato noi abbiamo faticato a mantenere la stessa compattezza della prima frazione di gioco. Ho dovuto aggiustare qualcosa nel corso della ripresa, quando abbiamo aggiustato la difesa abbiamo avuto altri spazi per vincere la partita. Avevo molti giocatori nuovi in campo e la poca esperienza ci ha messo un po’ in difficoltà

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy