Garcia: “Sono molto carico. Voglio rimanere a Roma, non vi libererete di me” – AUDIO

Le parole del tecnico giallorosso, a Coverciano, per un corso di aggiornamento obbligatorio e per il premio “Panchina d’Oro” 2013-14

di Redazione, @forzaroma

Al Centro Tecnico Federale di Coverciano si è appena tenuta la premiazione per la “Panchina d’oro e d’Argento”, riconoscimento conferito ai migliori allenatori di Serie A, Serie B e Lega Pro nella stagione 2013-14. A stabilire il vincitore sono i voti dei tecnici stessi, riunitisi nel contesto della giornata di aggiornamento professionale obbligatorio previsto dalla “UEFA Coaching Convention”.

Il premio “Panchina d’oro” è stato assegnato per la terza volta consecutiva all’ex tecnico della Juventus, Antonio Conte. Secondo posto al viola Montella, solo terzo il tecnico romanista

 

Garcia è stato intervestato ai microfoni di Sky Sport:

Si aspettava almeno un secondo posto?
“Mi sembra normale che Conte sia primo, l’anno scorso in campioanto ha fatto il record di punti. Sono contento di esser qua perché è importante essere con i colleghi, anche se non è il giorno ideale oggi perché ci sono partite di serie A e di Europa League da preparare, infatti tra poco tornerò dalla mia Roma”

 

Come si è svegliato questa mattina? Ieri l’abbiamo visto arrabbiato..
“Non ero arrabbiato, ero deluso. Mi sono svegliato molto carico e motivato. Bisogna lavorare per fare una bella gara giovedì”

 

Lei pensa che la squadra non la segua, si è dato una spiegazione?

“Avete capito molto male, non ho mai detto queste parole. Siamo molto uniti con la società, con i giocatori e lo staff. La cosa che sarà importante dire oggi alla squadra è che bisogna fare meglio e di più. Abbiamo una buona opportunità con la Fiorentina. A volte quando si gioca male dobbiamo aspetare una settimana, un tempo molto lungo e tra tre giorni torniamo a Firenze per una gara di Europa League”

 

Quale sarà il concetto che esprimerà alla squadra?
“Facciamo come il giorno della partita, quando prima dico la formazione alla squadra. Prima i concetti li saprà la squadra, poi li dirò a voi.”

 

A questo punto l’Europa League diventa l’obiettivo principale?
“No l’obiettivo è qualificarci per la Champions. Siamo secondi, vogliamo rimanere secondi ma dobbiamo fare meglio di ieri per rimanerci. Dopo c’è un turno da superaro contro una squadr ain gamba, ma l’obiettivo è superare il turno”

 

Si aspettava in questo momento qualcosa in più da Totti, da De Rossi e dai giocatori che potrebbero tirare fuori la Roma da questo momento difficile? Totti parte sempre titolare però poi viene sempre sostituito nel secondo tempo…
“Mi aspetto sempre di più ma non da un siongolo ma da tutti i giocatori. So cosa possono fare indivifualmente e, soprattutto, come squadra. Mi aspetto che la squadra con la somma dei suoi singoli possa fare le cose al suo livello, cosa che ieri non è accaduto.”

 

L’anno prossimo la rivediamo qui da allenatore della Roma?
“Io ho sempre detto che sto a Roma e sto bene. Io voglio entrare nel nuovo Stadio. A meno che si costruisca già l’anno prossimo il nuovo stadio, dovrete sopportarmi ancora un po’.”

 

 

Il tecnico transalpino ha rilasciato alcune dichiarazioni anche agli altri giornalisti presenti nella sala del centro sportivo di Coverciano:

Com’è stato l’incontro con Bielsa (presente anche lui alla cerimonia per ritirare il premio alla carriera ndr.)?
Molto positivo, abbiamo parlato del campionato francese e sono felice di come sta andando. E’ una persona speciale“.

Vuole dire ancora qualcosa sul pari contro il Chievo?
Siamo dispiaciuti ma sono tranquillo. Contro Juventus e Feyenoord abbiamo fornito ottime prestazioni, mentre ieri sono rimasto deluso dalla gara della squadra“.

Tra tre giorni incontrate la Fiorentina in Europa League.
Giocare contro un’altra italiana diminuisce il sapore europeo della gara, m vogliamo i quarti di finale e ai miei ragazzi chiedo orgoglio e qualità. Le stesse cose viste con il Feyenoord, con la Juve o nel primo tempo contro il Verona. Guardo al futuro e sono positivo. Vogliamo qualificarci in Europa e centrare di nuovo la Champions League“.

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy