Garcia: “Gervinho sta benissimo, gli altri vediamo domani mattina. Contro l’Inter importante come sempre. Favorevole alla moviola in campo”(AUDIO)

Garcia: “Gervinho sta benissimo, gli altri vediamo domani mattina. Contro l’Inter importante come sempre. Favorevole alla moviola in campo”(AUDIO)

di finconsadmin

Ecco le parole di Rudi Garcia in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Inter.

 


 

Partita difficile con giocatori non al top. Prevede cambi strategici?
Torosidis e Pjanic stanno bene. Florenzi può essere nel gruppo, vedremo domattina. Gervinho perfetto. E’ una gara importante e difficile come tutte le altre, come lo era quella di Bologna, come sarà quella di Napoli. E’ sempre difficile vincere una partita ma faremo in modo di vincerla domani anche se sappiamo che l’Inter è una buona squadra.

 

 

uanto può pesare l’assenza di 30mila spettatori?
Su un breve termine non è un problema, l’abbiamo visto contro la Samp. Dobbiamo fare in modo di giocare come contro la Samp, pensando solo al gioco e anche per i tifosi che saranno fuori. Forse stavolta saranno fuori ma vicino, non lo so. Ma sul lungo termine è un problema importante. I tifosi devono rispettare la regola, che giusta o sbagliata per ora è questa. Il problema è quando una regola è soggetta ad interpretazione, che sembra che una cosa è punita e un’altra no. E’ questo il problema.

 

 

Prima volta che si affrontano due proprietà straniere. Che segnale è questo attivismo della proprietà americana?
E’ importante, già il fatto che Walter (Sabatini, ndr) ha rinnovato è un segnale importante, è una buona notizia. E’ un professionista, mi piace che sia con noi anche molto tempo. Sullo stadio gli americani hanno capito subito che non è possibile dividere uno stadio, anche se l’Olimpico è uno stadio bello, non è uno stadio per il calcio. Per essere in futuro un grande club abbiamo bisogno di uno stadio nostro, e gli americani l’hanno capito subito.

 

 

L’Inter si è lamentata di non aver avuto rigori. Vi preoccupa?
Non è solo il caso dell’Inter, ho letto e ho sentito questa settimana tante cose sul caso arbitrale, ma come ho sentito tante cose penso che non c’è niente da aggiungere, perché tutta la settimana abbiamo parlato di curve e arbitri, ma spero che in futuro si parlerà più di giocatori, di tattica, del campo, perché è quello che mi aspetto da un grande calcio italiano. Non c’è niente da aggiungere su questo punto.

 

 

 Tornando sull’assenza dei tifosi ‘è il problema che alcuni di questi difendono i loro diritti e una idea di calcio, e la società danneggiata. E’ un vicolo cieco, come se ne esce?
Io mi occupo solo del campo e quello che possiamo fare è giocare bene e farlo anche per chi non puo’ venire allos tadio, il resto è compito della società della Lega e della federazione. Non sono io straniero che arriva in Italia e dice come si devono cambiare le cose. Non mi piace giocare in uno stadio emzzo vuoto e spero che fino alla fine non succeda più e invito i tifosi ad adattarsi.

 

Bonucci qualche giorno fa ha detto che sarà la Roma a calare…E’ contento che le avversarie della Roma sino andate avanti in Coppa?
Vedremo se calerà la Roma… Il mio problema non è il calendario delle avversarie ma il nostro. Dobbiamo vincere contro un Inter di qualità con grandi giocatori e un bravo allenatore. Dobbiamo essere più forti di tutto questo.

 

Si aspetta un Inter diversa dall’andata?
noi dobbiamo mettere in campo tutto quello che sappiamo fare così da

 

L’Inter difende a tre o a cinque?
Difende a cinque e i loro esterni sono giocatori d’attacco. Difendere a tre è raro vederlo. Come tutti i moduli di gioco ci sono dei vantaggi e degli svantaggi. Noi dobbiamo sfruttare i loro errori e cercare di non farne noi.

 

Domani l’Uefa discute la moviola in campo. Favorevole?
Sì, l’ho sempre detto sono favorevole. Nel ventunesimo secolo bisogna aiutare gli arbitri con la tecnologia, almeno cominciando a capire se la palla è entrata o meno o se il fallo era dentro o fuori l’area. Io non conto per niente, ma avviso chi ci pensa che questo puo’ aiutare gli arbitri

 

La Roma sta dimostrando di essere più concreta anche giocando meno bene come a Bologna. Cosa ha acquisito dal punto di vista mentale?
Il bilancio totale della stagione dice che siamo efficaci sul piano difensivo e quello offensivo. Si puo’ migliorare sempre, ma sul piano psicologico i ragazzi sono uniti e non mollano mai una partita. Io credo che giocando bene è più facile di vincere ma capita di farlo ahnche giocando meno bene come bnella seconda metà di Bologna. L’importante è il risultato finale.

 

Conte ha detto che gli arbitri italiani sono i migliori al mondo.
ognuno ha la sua idea io sono concentrato sul campo nel vedere la mia squadra fare un bel gioco e dare soddisfazione ai tifosi

 

Pjanic non riesce a terminare una partita per il problema fisico. la preoccupa?
Io rischio spesso con lui come ho fatto in passato con De Rossi, ma sarebbe bene che tornasse al cento per cento così da renderlo più libero in campo e fare il meglio per lui e per la squadra. Vediamo domani mattina se starà vicino al cento per cento.

 

 

E’ riuscito a mantenere la squadra concentrata in settimana?Come sta Totti?
Totti sta maglio ma è dolore-dipendente il suo problema. Piano piano il dolore va via ma non è ancora pronto per giocre e aiutare la squadra per domani. La squadra è rimasta concentrata perchè ho ragazzi in gamba che non vogiono fallire l’obiettivo di tornare in Europa cosa molto importante per noi

 

Come sta Toloi? 
E’ un difensore centrale e ha fatto veramente una buona settimana. E’ arrivato influenzato, poi ha avuto un problema all’adduttore. E quando è arrivato avevamo 5 partite in 15 giorni. Era difficile vederlo anche in allenamento. Adesso è al 100% ed è pronto a giocare quando avremo bisogno di lui.

 

(FINE)

(CONTINUA)

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy