Gandini: “La Roma dovrebbe preoccuparsi meno di cosa si dice dentro al raccordo”

Gandini: “La Roma dovrebbe preoccuparsi meno di cosa si dice dentro al raccordo”

Le parole dell’ex amministratore delegato giallorosso: “La società è in crescita, ma dovrebbe pensare di più alla sua immagine. Schick subisce l’ambiente”

di Redazione, @forzaroma

Dopo il pareggio per 2-2 tra Roma e Inter, ha parlato a Sky Calcio Club l’ex amministratore delegato della Roma Umberto Gandini, che ha commentato il match e ha parlato del suo ex club. Le sue parole:

“Mi sento ancora vicino alla Roma, penso che avrebbe meritato qualcosa in più. Roma è un ambiente particolare, è diverso da Milano. Quello che succede alla squadra è la cosa più importante, tutto l’ambiente a Trigoria vive con grande attenzione quello che succede dentro il raccordo. La Roma è una delle squadre più importanti in Italia e in Europa, in crescita continua, e dovrebbe pensare di più a quello che potrebbe fare fuori dal raccordo ed essere più preoccupata dell’immagine vincente che riesce a costruirsi. Vedo simili Roma e Barcellona. Ci sono sempre aspettative altissime nella tifoseria. Schick non ha ancora la consapevolezza dei suoi mezzi, in allenamento fa vedere belle cose, ma poi in partita subisce l’ambiente. A me ricorda più Kaka che una prima punta, può essere uno dei tre trequartisti nella Roma”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy