Fusco: “Osvaldo ha un ottimo rapporto con Zeman. Quotato alla Juventus? Il mercato è altro”

di Redazione, @forzaroma

L’avvocato Fllippo Fusco conosce molto bene Osvaldo perché mediatore dell’operazione tra l’Espanyol e la Roma un anno fa. calciomercato.it l’ha intervistato per avere informazioni sul giocatore: “Io e il club giallorosso abbiamo sempre creduto nel valore di Osvaldo e con la media gol di ques’anno, Daniel è riuscito a smentire anche i più critici, quelli che avevano duramente contestato il suo ritorno in Italia per il costo dell’operazione. Ci aveva abituato ad una rete ogni 140-150 minuti, ma quest’anno sta davvero segnando ad ogni partita, con la Roma e Nazionale”.

 

Non é mai stato un peso la panchina con l’Atalanta: “Chiaramente come ogni calciatore vuole sempre giocare, ma ha rispettato la scelta del mister con la massima serenità. In questi giorni l’ho sentito infatti molto tranquillo e carico per l’impegno con l‘Italia (partirà titolare dal 1′ contro l’Armenia ndr). Tra lui e Prandelli c’è un ottimo rapporto, ma il feeling è rimasto assolutamente immutato anche con Zeman. Un feeling che dura dai tempi di Lecce. Il tecnico boemo -come ha raccontato nel post-partita – considera Daniel, infatti, il giocatore di maggior classe dopo Totti. E sappiamo la considerazione che il boemo ha per il capitano giallorosso…”.

 

JUVE – Ecco perché difficilmente lo lascerà partire a gennaio, smentendo quei bookmaker che, oggi, quotano addirittura a 3 il passaggio dell’italo-argentino alla Juve: “Sicuramente i quotisti sono molto bravi nell’individuare la quota per un gol, calcio d’angolo e vittoria scudetto, ma il mercato ha delle logiche diverse. Osvaldo resta un giocatore che ha convinto e sta convincendo la Roma. Solo un anno fa ha firmato un contratto per cinque stagioni. Poi dove andrà non lo sappiamo ma l’agurio è che possa continuare con questa media gol con la maglia giallorossa, diventando sempre di più un giocatore importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy