Fonseca: “Non vogliamo cedere Zaniolo. Gli serve equilibrio, non pressione”

Fonseca: “Non vogliamo cedere Zaniolo. Gli serve equilibrio, non pressione”

Le parole del tecnico al termine del match: “Nicolò e Pellegrini sono importanti per il futuro della Roma”

di Redazione, @forzaroma

La Roma stravince a Ferrara contro la Spal nonostante il mini-turnover di Fonseca. Il tecnico si gode il 6-1 e commenta il match. Queste le sue parole:

FONSECA A SKY SPORT

Su Zaniolo
E’ stato importante. I giocatori che sono entrati come Zaniolo, Villar, Cetin e Kluivert hanno fatto molto bene e lavorato per la squadra. Abbiamo molti giocatori stanchi e quando entrano devono entrare con l’atteggiamento giusto.

Può confermare che Zaniolo è incedibile?
Sì, non vogliamo vendere né Zaniolo né Pellegrini. Sono giocatori importanti per il futuro della Roma.

Come ha reagito Zaniolo questi giorni?
Non c’è alcun problema. E’ un talento e un grande giocatore per la Roma. Non è giusto creare pressioni su Zaniolo e Pellegrini. Dobbiamo far crescere Nicolò con equilibrio. Ha grande talento.

FONSECA A ROMA TV

Questa partita poteva essere una trappola. È soddisfatto?
Sì, questo tipo di partite dove le altre squadre non hanno ambizioni di classifica sono rischiose. Noi abbiamo avuto l’atteggiamento giusto. In questo momento abbiamo molti giocatori stanchi e abbiamo avuto la possibilità di gestirli: questo è stato importante.

La Roma ha mandato in gol tantissimi giocatori: 17. Ciò la rende orgoglioso?
In questo momento i nostri terzini hanno più possibilità di fare gol. È importante avere giocatori aggressivi in questo momento. Anche Carles Perez ha fatto una grande partita. Sono soddisfatto di tutti.

Cristante ha un potenziale enorme in fase offensiva: non lo vede troppo limitato a controllare la sua posizione?
Oggi Cristante ha giocato più avanti di Diawara, solo dopo la sostituzione di Amadou si è abbassato. Io sono soddisfatto.

Abbiamo benzina per vincere tutte le partite fino alla fine?
I ragazzi sono motivati, stanno giocando bene. Noi adesso dobbiamo pensare alla partita contro la Fiorentina e recuperare i giocatori, che sono molto stanchi. Vedi Spinazzola, Peres, Kolarov, Mancini o Diawara.

Tre punti e sei gol. Ma la cosa più bella qual è per lei?
Tutto è importante: Smalling e Zaniolo sono tornati bene, Kolarov ha giocato bene, Bruno Peres mi sta piacendo. Sono tutti aspetti importanti. Per la prossima partita non voglio cambiare molto.

Pau Lopez era nervoso?
Pau era stato male, aveva vomitato durante il giorno. Mi aveva detto che voleva giocare anche in queste condizioni.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Che ne pensa della corsa al quinto posto?
Il Milan sta molto bene, ma anche la Roma è in ottima forma. Lottiamo con loro e con il Napoli per raggiungere il nostro obiettivo. Siamo molto motivati e ora dobbiamo pensare alla partita con la Fiorentina.

Un giudizio sui giovani della Roma?
La Roma ha molti giovani che possono essere il nostro futuro. Hanno tutto grande qualità e talento. Potremo avere un futuro felice.

Su Zaniolo
Nessun problema con lui, è un giocatore di talento è molto importante per la Roma. È tornato da un problema lungo e fare questo minutaggio è una cosa che gli servirà.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy