Fonseca: “Voglio allenare nei migliori club europei. Credo che succederà”

Fonseca: “Voglio allenare nei migliori club europei. Credo che succederà”

Parla il tecnico portoghese accostato alla Roma: “Vincere non è la sola cosa che voglio. Voglio avere il coraggio di creare qualcosa di bello per i tifosi, non ho l’ossessione del risultato. Sono uno che ama la qualità, lo spettacolo, e non solo la vittoria”

di Redazione, @forzaroma

Mi piace stare qui allo Shakhtar, ma sono ambizioso. Voglio lavorare nei migliori campionati europei. In Inghilterra, Spagna o Italia“, firmato Paulo Fonseca. Il tecnico portoghese sempre più vicino alla Roma si apre ai microfoni di Associated Press e parla dei suoi progetti per il futuro, evitando di fare riferimenti specifici ai giallorossi: “Non ho preferenze per un club in particolare. Ovviamente quando sei ambizioso vuoi lavorare per le migliori squadre di questi Paesi. Non sono vecchio, credo che succederà”.

Nella lunga intervista, Fonseca si è soffermato sullo Shakhtar Donetsk, ma anche del suo rapporto con il calcio e con i suoi giocatori: “Mi piace scherzare con i miei giocatori e ridere insieme a loro. La vita è troppo bella per essere presa sul serio, e a volte gli scherzi e le battute servono per infrangere dei muri. Vincere non è la sola cosa che voglio. Voglio che nelle nostre partite ci sia qualità, prediligo il possesso di palla e il fatto che i miei giochino un calcio offensivo. Voglio avere il coraggio di creare qualcosa di bello per i tifosi, perché amo il mio lavoro, e di sicuro non ho l’ossessione del risultato. Sono uno che ama la qualità, lo spettacolo, e non solo la vittoria“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy