Fonseca: “Difesa a tre solo per oggi. Politano è un bel giocatore, Cetin resta alla Roma”

Le parole del portoghese al termine del match: “La squadra crea situazioni, per questo siamo fiduciosi e tranquilli. Il gol arriverà”

di Redazione, @forzaroma

La Roma conquista la prima vittoria del 2020 e Fonseca ritrova il sorriso. Contro il Parma finisce 2-0 per i giallorossi. Il tecnico ha rilasciato alcune dichiarazioni a fine partita.

FONSECA ALLA RAI

Ora affronterete la Juventus.
Sì abbiamo giocato per vincere e fare questa partita con la Juventus. Sarà una partita difficile che giocheremo fuori casa ma dobbiamo giocare come sempre per vincere.

E’ soddisfatto della prestazione.
Mi è piaciuta la squadra. Ha difeso bene e ha creato tante palle gol per fare gol. Anche nel secondo tempo ne abbiamo avute altre 2-3 per far male. Mi sono piaciuti Kalinic e Cristante, soprattutto il primo che è stato il migliore. In generale tutti hanno fatto bene.

Stasera si è abbassato Cristante tra i centrali. E’ una soluzione per il futuro?
E’ stata la prima volta che abbiamo giocato con Cristante quasi difensore centrale. Mi è piaciuto questo modo di difendere, controllando sempre il contropiede e la profondità del Parma. Bryan ha più qualità perché è un centrocampista e ci ha dato una mano anche in fase di impostazione. E’ una soluzione, non so se giocheremo sempre così.

Cosa rappresenta Pellegrini?
E’ un bravissimo ragazzo, un professionista. Le mie parole sono poche per descriverlo. E’ un giocatore importantissimo per la squadra che può giocare in tutte le posizioni. E’ intelligente e fondamentale per noi.

Ha un messaggio per Zaniolo?
Un abbraccio forte. Questa vittoria è per Zaniolo. Sentiamo molto la sua mancanza ma deve essere forte in questo momento. Siamo tutti con lui.

Politano?
Non è arrivato. Fino a quando non è ufficiale non parlo di giocatori che non sono della squadra.

Ti piace?
E’ un bravo giocatore.

Manca la via del gol con continuità.
La verità è che noi abbiamo sempre molte occasioni. Anche con Torino e Juventus. La squadra crea situazioni, per questo siamo fiduciosi e tranquilli. Il gol arriverà. Sono soddisfatto del fatto che non abbiamo preso gol. Quando non concediamo sono sempre soddisfatto.

L’ultima volta che la Roma ha vinto la Coppa Italia era il 2008.
Sì, io ero un bambino (ride, ndc).

FONSECA A ROMA TV

La posizione di Cristante da cosa è dipesa?
Ho pensato a questo sistema perché nell’altra partita contro il Parma abbiamo avuto difficoltà sulla questione della profondità. Ho pensato che iniziando a tre con la qualità di Cristante il Parma avrebbe avuto più difficoltà. Abbiamo fatto una partita tranquilla e potevamo segnare con facilità. Abbiamo fatto una gara buona con questo modo diverso di giocare, ma ha funzionato.

Come valuta la prestazione di Kalinic?
Mi è piaciuto molto. Devo dire che ha fatto una bellissima partita. Ha sempre lavorato per la squadra e con qualità. Per me è stato il migliore.

C’è il rischio che con questo modo di giocare non si lasci solo Diawara?
Questa forma di giocare è stata preparata solo per questa partita. Non penso che potremo giocare molte gare così. Diawara non era solo oggi. Quando iniziavamo la costruzione Pellegrini si abbassava per essere sulla linea di passaggio. Avevamo bisogno di controllare il gioco lungo e le seconde palle.

In che forma sta Under?
Oggi ha fatto una buona partita. Ha lavorato molto difensivamente. Ha pressato bene. Deve migliorare e imparare l’ultimo passaggio. Oggi meglio delle altre partite. Aspettiamo che possa capire che con l’infortunio di Zaniolo è un’opportunità per lui”.

I giocatori le hanno dato le risposte che cercava?
Sì, devo dire che dopo queste due partite perse io sono sempre stato fiducioso. Abbiamo fatto due buone gare con Juve e Torino, per questo dobbiamo essere ottimisti. Con il Parma è sempre difficile, ma la squadra ha consapevolezza, sta giocando bene ed è in fiducia.

FONSECA IN CONFERENZA

“Ho visto le difficoltà che avevamo avuto qui nel controllare la profondità. Ho pensato di cambiare ad inizio costruzione, così per il Parma sarebbe stato più difficile pressare e Cristante ha più qualità in impostazione. Abbiamo fatto bene e abbiamo gestito bene la profondità, con più qualità in costruzione”.

Si potrà ripetere?
Non so, in futuro vedremo.

Under avrà più possibilità?
Con l’infortunio di Zaniolo deve capire che avrà opportunità. Oggi ha lavorato molto per la squadra e ha fatto una buona partita.

Cetin è meglio vada a giocare?
No, deve continuare con noi per migliorare e imparare questo tipo di calcio. Rimane con noi.

Può restare?
Sì.

In questo momento potete fare tre partite in una settimana?
Non abbiamo molte soluzioni in questo momento. A Genova non è difficile capire chi giocherà terzino. La squadra ha sempre giocato bene, nei momenti di difficoltà abbiamo avuto un buon atteggiamento e spero che la squadra possa rispondere bene.

Politano?
Fino a quando non è ufficiale non posso dire nulla, dopo parleremo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy