Fonseca: “Oggi contava vincere. Ho fiducia in tutti, ok il turnover”

Le parole del portoghese dopo il successo in Svizzera: “Buona risposta da chi ha giocato meno come Jesus, Fazio o Pau Lopez. Difficoltà con il campo, ma qui ha perso anche la Juve”

di Redazione, @forzaroma

Il turnover delude, nella Roma servono i big. Le riserve portano sotto la Roma, ma i vari Dzeko, Mkhitaryan e Veretout le ridanno ossigeno e i giallorossi ribaltano il risultato con lo Young Boys: finisce 2-1, a segno Peres e Kumbulla. A fine partita ecco le parole di Paulo Fonseca.

FONSECA A SKY 

All’inizio abbiamo pensato ai tanti cambi. Poi ha avuto ragione lei. È stato bravo o fortunato?
Quello che è importante è avere fiducia in tutti i giocatori e io ce l’ho. È stata una partita difficile, lo Young Boys non è una squadra semplice. Su questo campo hanno vinto tutte le ultime 15 partite, la Juventus ha perso qui due anni fa. Abbiamo avuto difficoltà di adattamento a questo campo che è molto veloce. L’importante era vincere e l’abbiamo fatto bene.

Vittoria dal peso enorme e fuori casa. Significa respirare per le prossime partite?
È importante iniziare a vincere ma abbiamo tante partite fino alla fine del girone. Ora dobbiamo pensare al Milan. Abbiamo fatto riposare alcuni giocatori, è stato importante. Così come vincere fuori casa.

Spinazzola insostituibile?
Sì, sta molto bene, è in un gran momento. È un giocatore molto importante per la squadra.

Intervento decisivo di Pau Lopez allo scadere. E’ la scossa che gli serviva per ripartire dopo un periodo difficile?
E’ importante sentire che giocatori che non giocano tanto hanno avuto una risposta del genere: Jesus, Fazio e Pau Lopez non giocavano da tanto e hanno fatto una buona partita.

Contro il Milan ne cambia altri 9?
Vediamo… Abbiamo alcune difficoltà in questo. Momento, ci mancano tanti giocatori. Vediamo come staranno dopo questa partita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy