Fonseca: “Abbiamo dominato tutta la partita. Soddisfatto dei nuovi”

Fonseca: “Abbiamo dominato tutta la partita. Soddisfatto dei nuovi”

Le parole del tecnico al termine del match di Europa League: “Il turnover massiccio? Non avevamo altra scelta. Abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio”

di Redazione, @forzaroma

La Roma esce da Graz con un pari. Con il Wolfsberger finisce 1-1, con qualche passo indietro rispetto alla partita di Lecce. Paulo Fonseca ha parlato della prestazione dei suoi al termine del match.

FONSECA A ROMA TV

Qualche errore di troppo questa sera.
Sapevamo che non era facile, il Wolfsberg ha una buona squadra. Penso comunque che abbiamo dominato tutta la partita ma abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio.

Il Wolfsberg è una squadra offensiva che pressa molto
Sì, in alcuni momenti non è stato facile salire per superare la pressione, soprattutto sulla fascia. Però, come detto, potevamo fare anche qui 5-6 se azzeccavamo l’ultimo passaggio. Abbiamo cambiato molti giocatori ma potevamo fare meglio

Nonostante i tanti cambi, si poteva fare di più
Penso che l’atteggiamento sia stato buono da parte di tutti i giocatori, sono soddisfatto per i giocatori che hanno giocato per la prima volta.

Tecnicamente la Roma è a un livello alto, come mai così tanti errori in fase di palleggio
Sapevamo che l’avversario pressava molto, dovevamo far circolare la palla in modo veloce. La questione è che noi non avevamo tutte le linee di passaggio che dicevamo avere e tecnicamente abbiamo sbagliato.

FONSECA A SKY

Forse la Roma poteva fare di più a livello di controllo.
Sì, noi abbiamo controllato sempre la partita. Abbiamo sbagliato un po’ nell’ultima scelta, abbiamo avuto molte occasioni, avremmo potuto fare 3-4 gol. È vero che abbiamo sbagliato nell’ultima decisione, possiamo fare molti gol.

Tanti palloni persi.
Sì, sappiamo che questo avversario pressa molto alto, soprattutto sulla fascia sinistra. Non sapevamo come uscire da questa pressione, abbiamo sbagliato alcune linee di passaggio per cambiare gioco, dopo si perde palla ed è molto pericoloso. Ma soprattutto penso che abbiamo sbagliato nell’ultimo passaggio.

Molto turnover, otto giocatori diversi rispetto a Lecce. C’è il rischio di perdere continuità tecnica?
La verità è che non abbiamo altra scelta. È difficile far giocare sempre i giocatori che giocano normalmente. Molti sono stanchi, già domenica abbiamo un’altra partita. Non è possibile farli giocare sempre.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

“Oggi ho cambiato molto giocatori, abbiamo un’altra partita domenica e non avevo alternative. Il Wolfsberg è un ottimo avversario, noi a tratti abbiamo dominato e ci è mancato il gol, l’ultima scelta, un assist, un cross, avremmo potuto segnare più gol per occasioni creati, abbiamo sbagliato troppo“.

Kluivert?
Come aveva notato nel corso delle ultime partite, non sta giocando interno ma esterno, mi serviva un esterno a piede invertito.

Zaniolo a sinistra?
Ha giocato anche spesso a destra, oggi però c’erano fuori Pellegrini e Mkhitaryan.

Kalinic?
Ha già fatto il suo esordio, non è ancora al top della condizione e non è stato sempre ben assistito, può fare meglio.

Turnover?
Per tante ragioni, innanzitutto con il Cagliari si gioca domenica e per recuperare un giocatore ha meno tempo a disposizione, poi abbiamo diverse assenze e le scelte erano limitate per certe posizioni, il motivo principale è la vicinanza del prossimo match, dobbiamo tener conto dello sforzo fisico in una settimana. Il Wolfsberg aveva vinto 4-0 in Germania, sapevamo che erano difficili da affrontare.

Punto guadagnato o due punti persi?
Lo vedremo alla fine. È stata una partita molto combattuta, le squadre hanno dato tutto. Abbiamo avuto diverse occasioni e meritavamo di vincere.

Pastore?
È un giocatore di grande qualità che non giocava da tempo, ora vogliamo recuperare il suo minutaggio, ha bisogno di recuperare l’intensità della partita, delle volte è stato bene in campo, le sue decisioni sono state importante. Ha avuto molti infortuni e deve recuperare i ritmi di gioco. Pau Lopez sta bene, Smalling pure, Florenzi ha avuto la febbre e vedremo se recupererà. Under è vicino al recupero, così come Perotti. Speriamo di recuperarli dopo la sosta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy