Fluminense, Gerson torna in campo ma non basta. Vince l’Atletico Mineiro

Giocando solo il secondo tempo è comunque risultato tra i migliori in campo consentendo alla sua squadra una maggior compattezza tra i reparti

di Massimo Limiti, @MassimoLimiti

Il suo ritorno in campo, dopo il periodo di assenza per il viaggio in Italia dove ha firmato il contratto con la Roma ed ha partecipato dagli spalti alla presentazione della squadra, è coinciso con una sconfitta casalinga del Fluminense.

Ma Gerson non ha ancora ritrovato il massimo della sua forma fisica e lo si è visto “E’ riuscito a giocare bene 30, 35 minuti ma non ha mantenuto poi il ritmo nel finale – ha commentato a fine partita il tecnico Enderson MoreiraMa questo noi ce lo aspettavamo. Lui ha voluto giocare ma, di fatto, ancora risente di una non perfetta condizione atletica. Noi comunque contiamo molto su di lui e siamo certi che ci aiuterà a raggiungere risultati migliori”.

Il neo centrocampista giallorosso, tornato dopo quattro partite nella lista dei convocati, è entrato in campo dopo l’intervallo al posto di Victor Oliveira, con l’Atletico Mineiro in vantaggio 1-0.

Con lui il Fluminense ha ritrovato la compattezza tra i reparti in campo e dopo due minuti è arrivato il pareggio grazie al gol di Wellington Paulista. In campo meglio Gerson che Ronaldinho, anche lui al rientro in squadra.

L’Atletico Mineiro, però, è risultato più forte come dimostra anche la classifica del campionato brasiliano e poco dopo la mezzora del secondo tempo ha conquistato i tre punti in palio con un gol di Patric mantenendo il secondo posto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy