Florenzi: “La prima partita in Champions è stata una grandissima emozione”

“Giocare una partita di Champions era un mio pensiero fisso da quando ero bambino e sono contento di avercela fatta” ha affermato il numero 24 giallorosso

di Redazione, @forzaroma

Uno dei protagonisti della stagione è sicuramente Alessandro Florenzi. Nell’anno in cui ha cambiato diversi ruoli dando sempre il massimo, il numero 24 ha fatto il suo esordio in Champions League. Proprio di questo ha parlato ai microfoni del sito ufficiale asroma.it.

 
Ci racconti le emozioni della tua prima partita in Champions League?
“È stata una grandissima emozione, un onore. Come ho già detto in passato, giocare una partita di Champions era un mio pensiero fisso da quando ero bambino e sono contento di avercela fatta. Nel match contro il CSKA c’era una cornice di pubblico fantastica. I nostri tifosi, in partite importanti come quelle di Champions e non solo, sono molto importanti: sono il dodicesimo uomo in campo, ci sono sempre dietro e speriamo di poter dare loro tante gioie nei prossimi anni”. 

 

Però volevi prenderti un gol che non avevi mai segnato…
“Mi hanno levato un gol: vogliamo dirlo? (ride, ndr). L’ho toccata: era mia quella rete, l’ho toccata con i capelli!”.

 
Un obiettivo per la prossima Champions League?
“Il nostro obiettivo è sempre migliorare, quindi vogliamo almeno passare la fase a gironi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy