Florenzi: “Ho sempre messo la Roma davanti a me. Ora le partite cominciano a contare”

Florenzi: “Ho sempre messo la Roma davanti a me. Ora le partite cominciano a contare”

Il capitano giallorosso aggiunge: “Mi impegnerò al massimo per dare una mano alla squadra”

di Redazione, @forzaroma

La Roma torna in campo per la prima partita del 2020. All’Olimpico arriva il Torino, orfano di parecchi giocatori importanti: i giallorossi sono obbligati a vincere per non perdere contatto dalle primissime della classe. A pochi minuti dal match, le dichiarazioni di Alessandro Florenzi:

FLORENZI A ROMA TV

Partita complicata dopo la sosta.
Sì, loro non sono una squadra facile da affrontare, si difendono bene e hanno giocatori validi in avanti. Noi dovremo fare il nostro gioco mettendo in campo la cattiveria e pensando che ora le partite iniziano a contare. Non valgono solo tre punti, ma influiscono anche sull’umore, avremo bisogno di tutti. Pensiamo a portare a casa una vittoria importante.

Quali saranno le maggiori difficoltà?
Come detto loro difendono bene e hanno giocatori abili davanti. Non sarà una partita facile per noi ma nemmeno per loro.

FLORENZI A DAZN

“Un capitano deve mettere sempre davanti lo stemma che porta e non pensare al nome che ha dietro. L’ho fatto quando giocavo meno e lo faccio ora che ho l’opportunità di dare una mano alla squadra. Mi impegnerò al massimo per farlo anche stasera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy