Serie A, Juve-Fiorentina 0-3: bianconeri a pari punti con la Roma

La rete di Vlahovic, l’autogol di Alex Sandro e il sigillo finale di Caceres condannano la squadra di Pirlo

di Redazione, @forzaroma

Dopo la sentenza che ha tolto i tre punti a tavolino, la Juventus incassa una pesantissima sconfitta casalinga contro la Fiorentina, che spazza via con un perentorio 3 a 0 la squadra di casa. Match subito frizzante allo Stadium, con la Juve a fare il gioco e la viola a ripartire. Ed è proprio sul primo contropiede di serata che gli ospiti pungono: Ribery ispira in profondità Vlahovic, che si invola e batte Szczesny in uscita con un tocco morbido di tecnica pura. I bianconeri caricano a testa bassa, mettendoci però troppa irruenza. Cuadrado infatti va fuori giri, entrando in maniera pericolosa su Castrovilli e prendendosi il rosso da La Penna dopo la revisione al Var. Fuori Ramsey, dentro Danilo, ma la Juve rischia di crollare. Né Castrovilli né Vlahovic però riescono a superare uno strepitoso Szczesny. Girandola di cambi nella ripresa per Pirlo, con Bernardeschi e Kulusevski  buttati nella mischia per provare a riacciuffare la gara. Dopo un po’ di sofferenza però la Fiorentina torna in avanti, trovando il raddoppio con l’autogol di Alex Sandro e poi il sigillo finale grazie alla rete sottomisura di Caceres. I bianconeri rimangono così al terzo posto a quota 24 in coabitazione con Roma e Napoli, attese però domani alle possibili sfide del sorpasso rispettivamente contro Cagliari e Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy