Fiorello attacca: “I vertici della Roma si devono vergognare per il trattamento a De Rossi

Fiorello attacca: “I vertici della Roma si devono vergognare per il trattamento a De Rossi

Il presentatore tifoso interista punge la società: “E’ stato bruttissimo. Non ci saranno più giocatori così”

di Redazione, @forzaroma

Continua a far rumore la notizia riguardante l’addio di Daniele De Rossi alla Roma. Una scelta, quella della società giallorossa, che ha fatto molto discutere addetti ai lavori, tifosi e anche personaggi del mondo dello spettacolo, come ad esempio Fiorello. Il presentatore è intervenuto infatti ai microfoni di Sky Sport, dicendo la sua circa la situazione che ha messo in subbuglio la Capitale nell’ultima settimana. Queste le sue parole:

“E‘ stata una cosa bruttissima, i vertici della Roma devono vergognarsi, l’ultima bandiera del calcio italianoNon ci sono più giocatori così, non ci sono più dei simboli. I tifosi si stanno facendo sentire ma ormai è fatta. Mio nipote, romanista, 14 anni, mi ha detto che dobbiamo andare all’ultima partita di De Rossi all’Olimpico, il 26 maggio. E ci andremo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy