Figc, Malagò: “Spero che le elezioni siano rimandate, come auspica anche il 90% degli italiani”

Il presidente del Coni duro: “Ci vuole una presa di coscienza. E’ improbabile che uno dei tre candidati si ritiri”

di Redazione, @forzaroma

Giovanni Malagò interviene duramente nel corso della conferenza stampa indetta in tema delle elezioni per il nuovo presidente della Figc. Il presidente del Coni ha auspicato un rinvio delle votazioni che decreteranno l’erede di Tavecchio. Ecco le sue parole:

Si è creata una situazione di totale incertezza per ciò che riguarda l’assemblea elettorale. Confermo che l’assemblea è legittimamente convocata e il CONI non ha potere nell’impedire lo svolgimentoNon si può però tener conto di tre fattori oggettivamente inequivocabili: in primo luogo l’incertezza nel voto, nessuno è in grado di avere maggioranza importante. Ed era una condizione indispensabile per il nuovo corso in Figc. Poi, nessuno può garantire che una volta eletto abbia poi la maggioranza in Consiglio Federale: un’ipotesi anch’essa possibile. Infine, c’è da considerare il perdurare dello stallo della Lega di A. La mia proposta era di fermare tutto e rimandare di 90 giorni le elezioni. Spero ci sia una presa di coscienza affinché non si celebrino le elezioni lunedì, come auspica il 90% degli italiani. Improbabile che se ne ritiri uno e che vadano in due alle elezioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy