Festa Totti, il capitano spegne le ‘candeline’: “Grazie a tutti!” – GALLERY – VIDEO

Circa 300 gli invitati all’esclusiva festa del capitano giallorosso, organizzata presso il Castello di Tor Crescenza a Roma

di Redazione, @forzaroma

DAL NOSTRO INVIATO – Tutto blindato per la festa dei quarant’anni di Francesco Totti. Il numero dieci della Roma ha organizzato un grande party che si terrà al Castello di Tor Crescenza, una dimora molto cara a Francesco e Ilary visto che fu proprio qui che i due festeggiarono il loro matrimonio, nel giugno 2005, con una festa dalle mille e una notte.

LA CRONACA DELL’EVENTO

Ore 00.30 – Spalletti ha lasciato il castello di Tor Crescenza.

Ore 00.19 – E’ arrivato il momento della torta e delle ‘candeline’, o meglio, candele. “Grazie a tutti!”, il messaggio del capitano giallorosso sul proprio account Twitter.

Ore 23.31 – Quasi tutta la squadra è presente al compleanno di Totti: mancano all’appello Dzeko e Gerson.

Ore 23.00 – Arrivato Emerson Palmieri (con Fazio, Bruno Peres e Alisson), qualche istante dopo Luciano Spalletti col figlio Samuele: “Francesco rappresenta tantissimo per tutti quelli che gli hanno fatto gli auguri e soprattutto è da stimolo per molti che fanno questo sport. Fa dei numeri impossibili e ha creato questa nuova strada e nuova vita per chiunque fa sport. Immagino quanta gente voglia bene a Francesco, mi sono arrivati dei messaggi per portargli i saluti. Molti di questi sono bambini. Ho portato il pensiero per Totti, per Ilary era un gioco”.

Ore 22.47 – Arrivati Juan Jesus, Mohamed Salah e il conduttore televisivo Teo Mammucari. Quest’ultimo ha scherzato con i giornalisti presenti, raccontando un aneddoto della sua collega Ilary: “Totti quando segna si mette il dito in bocca perchè Ilary quando legge il copione si mette il pollice in bocca”. Anche il difensore brasiliano ha rilasciato alcune dichiarazioni: “Totti merita sempre il meglio. Anche se ci vediamo tutti i giorni, merita un abbraccio. Cosa gli abbiamo regalato non posso dirlo”.

Ore 22.43 – Arrivato al castello anche Daniele De Rossi, accompagnato dalla compagna Sarah Felberbaum, da poco diventata mamma di Noah.

Ore 22.25 – Il difensore tedesco Antonio Ruediger prima di varcare il cancello ha voluto dire la sua sul festeggiato: “Totti rappresenta il calcio italiano, lui è un simbolo del calcio. Auguro a Francesco ancora tanti successi”. Arriva anche El Sharaawy a bordo di in taxi,  dopo l’incidente automobilistico di domenica scorsa.

Ore 22.20 – Arriva il centrocampista giallorosso Radja Nainggolan che rilascia qualche battuta ai cronisti presenti: “Totti rappresenta tutto per tutta Roma. Quindi meglio averlo in squadra che contro. Lui è l’unico vero fuoriclasse con cui ho giocato. Il mio augurio per lui è che possa continuare ancora per un po’. Dipende da lui, adesso sta ancora bene. Altri 5 anni? Speriamo”. Entra nel castello anche Bogdan Lobont.

Ore 22.15 – Arrivano Kevin Strootman (nella macchina anche Vermaelen) e Simone Perrotta insieme alle rispettive compagne. L’ex giocatore della Roma si è intrattenuto coi cronisti presenti: “L’augurio per Totti è che possa superare il record che gli manca. Quindi vorrei che continuasse a deliziarci come sta facendo”

Ore 22.10 – Ecco che arriva Alessandro Florenzi in compagnia della moglie. Qualche istante dopo fa il suo ingresso il campione di motociclismo Max Biaggi con la compagna Bianca Atzei. Presenti anche Alberto Aquilani con la moglie Michela Quattrociocche, e Fausto Mastripietri.

Ore 22.05 – Il preparatore dei portieri Guido Nanni e Marco Borriello varcano il cancello. Subito dopo di loro è il turno del presidente del Coni Giovanni Malagò che lascia qualche battuta ai cronisti presenti: “Auguro a Francesco di essere una persona serena nei prossimi anni. Il regalo? Mi sembra poco elegante dirlo. Sono legato a lui da una grande amicizia, ma Totti nel suo stile ha voluto che si facessero solo donazioni per beneficenza e niente regali. Totti ha un grande significato per il calcio italiano”

Ore 22.00 – I due giallorossi Seck e Nura entrano nel Castello. Pochi minuti dopo ha fatto il suo ingresso anche Manolo Zubiria, team manager, e Candido Monacelli, amico di Totti.

Ore 21.54 – Arrivato anche Szczesny: il portiere ha spento la macchina mentre veniva immortalato dai fotografi, poi il polacco ha scherzato con i giornalisti presenti accendendo la macchina e minacciandoli di investirli.

Ore 21.49 – Arrivato anche l’ex terzino della Roma, Marco Cassetti e Diego Tavano, accompagnato dalla moglie Cristina (cugina di Ilary).

Ore 21.39 – Arrivano i primi invitati: Manolas, Iturbe, Paredes e Perotti, tutti accompagnati dalla proprie compagne. Entra nel castello anche Mario Rui.

Ore 21.12 – E’ arrivato al castello di Tor Crescenza anche Dj Coccoluto e il Dj e rapper Frankie hi-nrg.

Ore 20.30 – Inizia la cena tra i parenti stretti, tutta a base di pesce.

Ore 20.05 – Totti è intervistato dal Castello di Tor Crescenza, per rispondere live alle domande dei tifosi.

Ore 19.47 – Francesco Totti, in smoking, e Ilary Blasi (vestito bianco) sono arrivati insieme al figlio Cristian al Castello di Tor Crescenza.

Ore 19.40 – Entrano nel Castello anche la nonna e i genitori di Ilary Blasi, Roberto e Daniela.

Ore 19.30 – Arrivano i genitori di Totti e il fidanzato di Melory Blasi, Tiziano. Poco dopo anche Vito Scala con la famiglia.

Ore 19.25 – Arriva Riccardo Totti, il fratello del numero 10 in compagnia della moglie e dei figli.

Ore 19.15 – Le sorelle di Ilary Blasi sono arrivate nel pomeriggio al Castello di Tor Crescenza.

Ore 19.00 – Una ventina fra giornalisti e paparazzi, il castello è blindato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy