Ferrero: “Ho la Samp nel cuore, la Roma è un sogno. Schick diventerà uno shock!”

Il patron blucerchiato è tornato sul discorso dell’acquisto in futuro del club giallorosso, parlando della situazione stadio e dell’attaccante ceco

di Redazione, @forzaroma

Questa mattina il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è intervenuto ai microfoni di Radio Radio. Tra i tanti temi toccati, naturalmente, si è parlato soprattutto delle intenzioni dello stesso patron nell’acquistare il club giallorosso, riprendendo le dichiarazioni rilasciate a “Domenica In”, e della situazione Stadio della Roma.

Non dispiacerebbe un presidente romano.

“Voglio precisare che io sono Presidente della Sampdoria, e ho i blucerchiati nel cuore. Quello della Roma sarebbe un sogno. La mia azienda è la Samp, quindi forza Sampdoria”.

Che ne pensa della questione Stadio della Roma?

Non credo che sia complicato fare le cose a Roma. C’è un problema serio, ridate il Flaminio ai romani. Sono anni che chiedo alla sindaca Virginia Raggi un colloquio. Non ho chiesto nemmeno un centesimo, riqualificherei lo stadio. Diventerebbe la casa dei ragazzi. Non può stare chiuso così”.

Perché Schick da due anni delude alla Roma?

Per me è un campione. Dalla Sampdoria si è ritrovato in un palcoscenico più grande come Roma. Forse non ha ricoperto un ruolo adatto alle sue caratteristiche. Lasciatelo libero nel campo, io l’ho cresciuto. Schick diventerà uno shock!“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy