Fazio: “Speriamo che De Rossi continui a giocare. Mirante trasmette esperienza”

Fazio: “Speriamo che De Rossi continui a giocare. Mirante trasmette esperienza”

Le parole del difensore al termine del match

di Redazione, @forzaroma

La Roma torna a vincere grazie a un gol di De Rossi e a un’ottima prestazione della difesa, che mantiene la porta inviolata. Merito anche di Federico Fazio, che ha parlato al termine del match con la Sampdoria.

FAZIO A SKY

Ranieri alla vigilia aveva detto che avresti giocato perché eri tornato sontuoso…
Molto importante oggi non prendere gol e vincere, prendendo tre punti. Tre partite in sei giorni e siamo in crescita. Ora dobbiamo continuare, ci sono ancora sette finali. Sarà difficile ma dobbiamo crederci

Mirante trasmette più sicurezza rispetto a Olsen, visto che parla italiano?
Lui è un giocatore con esperienza e ce la trasmette. Chi gioca gioca, ora dobbiamo pensare solo alle prossime partite. Sarà difficile ma dobbiamo crederci.

Ci pensi mai di essere allenato da De Rossi?
No, io ho 32 anni…lui 35 (ride). Lui si fa sentire in campo con grinta ed esperienza, speriamo di continuarlo ad avere come compagno.

FAZIO A ROMA TV

Vittoria pesante, importante, che ci voleva.
È una vittoria molto importante, si è vista la voglia dal primo minuto. La squadra ha fatto uno sforzo grandissimo nel non prendere gol, è un dato positivo per la fiducia della squadra. Mancano sette finali, non siamo dove vogliamo ma siamo lì, mancano delle partite e scontri diretti. La Samp è una grande squadra e questo un campo difficile.

Ranieri ti aveva fatto molti complimenti, ti ha dato più serenità?
Soprattutto dopo aver fatto tre partite in sei giorni, l’abbiamo fatto crescendo. Era importante finire queste tre partite con una vittoria, ora saranno sette finali. Si è vista la voglia di arrivare dove vogliamo stare a fine campionato e per questo dobbiamo giocare come oggi e come abbiamo giocato contro la Fiorentina.

Ora vi aiutate di più.
È importante parlare in campo, se ci parliamo ci aiutiamo. È importante aiutarsi, la comunicazione è fondamentale

C’è più convinzione.
Dobbiamo continuare a giocare con questa voglia e questo carattere, con questa aggressività.

A livello difensivo vi siete sacrificati per una squadra che andava in avanti, ora succede il contrario e sono gli attaccanti a sacrificarsi?
No, rinunciare no ma dobbiamo giocare compatti come squadra, insieme. Oggi si è vista una squadra che si aiutava, dobbiamo continuare a giocare così. Siamo stati aggressivi, volevamo vincere.

FAZIO IN MIXED ZONE

Iniezione di fiducia che vi serviva?
E’ stato molto importante per noi vincere, si è vista sempre una squadra cattiva, abbiamo lottato dal primo minuto. Si è vista una squadra compatta con voglia di vincere. Era importante vincere in un campo difficile contro una grande squadra. Ci serve per prendere fiducia, mancano 7 finali.

Ti hanno aiutato le parole di Ranieri in conferenza?
Sì, con la Fiorentina abbiamo fatto una grande prestazione, ma meritavamo di più. Abbiamo giocato tre partite in 6 giorni e abbiamo finito in crescita, su  un campo difficile. Soprattutto importante non subire gol per la nostra fiducia, affrontando queste sette finali per vincere.

Come sta cambiando la Roma?
Giocando con un sistema o l’altro non cambia tanto, ma cambia il modo di affrontare la partita e la voglia di vincere. Se giochiamo con questa voglia e questo carattere, l’attitudine di voler giocare e prendere i tre punti, è molto importante.

Parlate tra voi di questi tanti infortuni?
In questo momento dobbiamo essere positivi e prendere il positivo di questa partita, per affrontare le sette finali che mancano. Voglio solo pensare positivo su quello che abbiamo fatto, allenarci in settimana e affrontare nel modo migliore la prossima partita.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy