Fazio: “Non condizionati da De Rossi, ci mancherà. Ora pensiamo al futuro”

Fazio: “Non condizionati da De Rossi, ci mancherà. Ora pensiamo al futuro”

Il difensore ha parlato dopo il pari col Sassuolo: “Finche la matematica non ci condannerà continueremo a lottare”

di Redazione, @forzaroma

Ancora una prestazione convincente per Federico Fazio, che ha aiutato i suoi a tenere la porta inviolata. La Roma però non è andata oltre lo 0-0, perdendo le ultime speranze di raggiungere il quarto posto. Ecco l’analisi dell’argentino.

FAZIO A ROMA TV

La sensazione è che questa sera la Roma abbia compromesso definitivamente la corsa Champions
Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma fin quando abbiamo l’aritmetica dalla nostra parte lotteremo sempre.

Che gara è stata?
Nel secondo tempo abbiamo creato moltissimo, ma non siamo riusciti purtroppo a sbloccare il match. E’ stato un peccato, c’è amarezza nell’uscire da qua oggi solo con un punto.

Perché non vai più spesso in avanti?
Dipende dal momento della partita e della stagione. Oggi e in questo ultimo periodo ho pensato che fosse il momento giusto per spingere di più. Stasera il pareggio o la sconfitta non cambiava nulla. Sarebbe stato fondamentale prendere i tre punti, al di là dei rischi, perché la Champions era il nostro obbiettivo.

Ha condizionato la situazione di De Rossi?
Non credo, anzi per niente. Siamo giocatori con esperienza e non ci lasciamo distrarre da altro. Il focus era solo sulla vittoria oggi, a prescindere di cosa è successo. Aspettiamo domani per vedere se avremo ancora possibilità.

Perché avete avuto difficoltà in trasferta quest’anno?
L’anno scorso abbiamo fatto meglio, ma dobbiamo mettere da parte quanto fatto nella passata stagione. Ora dobbiamo guardare solo al futuro.

FAZIO A DAZN

Partita complicata, quanto ha pesato la settimana che avete vissuto?
Eravamo concentrati sulla vittoria, era molto importante per noi. Nel secondo tempo abbiamo fatto tanto, ma le abbiamo sbagliate. Peccato. Dobbiamo aspettare l’ultima partita e sperare nei risultati delle altre.

Ti sentivi un po’ un centravanti aggiunto?
Mi è rimasta indietro la palla sulla seconda occasione per questo non ho calciato bene. Ci giocavamo la Champions League, i tre punti erano importanti e per questo volevo giocare nella loro metà campo e prenderli alti. Peccato per i tre punti che erano importanti. Lotteremo finché saremo matematicamente capaci di entrare

Che settimana è stata?
Daniele al di là di tutto è un grande giocatore. Mi ha accolto benissimo, appena arrivato. Mi scrisse prima che arrivassi a Roma. Ci mancherà. E’ un leader. Uno di quelli da cui si impara giocando insieme. Gli auguro il meglio per quello che farà.

FAZIO IN MIXED ZONE

Quali sono le vostre sensazioni?
Continuiamo a lottare per il nostro obiettivo. Finché avremo possibilità di giocarci le nostre possibilità lo faremo, aspettiamo un risultato positivo dal match di domani.

Quanto è stato difficile giocare con i tifosi che pensavano più a contestare che a sostenervi?
Al di là di tutto, noi siamo giocatori con esperienza. Per noi era una partita importante e volevamo pensare solo a vincere che era molto importante per il nostro obiettivo.

Lo avresti rinnovato a De Rossi il contratto?
Io sono giocatore: mi alleno, gioco e do il massimo per la Roma.

Cosa perde la Roma con l’addio di De Rossi?
Sappiamo tutti che giocatore sia. Non sono solo io che gli ho giocato vicino. Mi ha accolto benissimo, un vero capitano e un leader dentro e fuori dal campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy