Fazio: “Grande partita, siamo una squadra matura. Adesso testa a Lazio e Napoli”

Le parole del difensore giallorosso al termine del match vinto dalla Roma sull’Inter per 3 a 1

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma sull’Inter per 3 a 1, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il difensore giallorosso Federico Fazio. 

FAZIO ALLA RAI

Sulla partita
Oggi abbiamo giocato contro una grande avversaria come l’Inter. Era una partita importante che dovevamo vincere. La squadra ha mostrato maturità in tutti gli aspetti, sono contento ma adesso dobbiamo pensare a mercoledì, ci sono tante partite.

Pensate di poter raggiungere la Juventus?
No, pensiamo partita per partita. Ci sono anche l’Europa e la Coppa Italia e quindi dobbiamo pensare a tutte e tre le competizioni.

E’ un rivincita per te?
Non volevo mostrare nulla, volevo solo giocare per questa squadra. Stiamo giocando bene e dovremo continuare così in tutte e tre le competizioni.

FAZIO A SKY SPORT

Ti stai stupendo per il salto di qualità che hai fatto?
No, tutti noi stiamo facendo una grande stagione e dobbiamo continuare così. Sono molto contento, è il mio livello ma è anche di tutta la squadra.

Spalletti ha detto che puoi giocare mediano, davvero?
Io a Siviglia ci ho giocato qualche volta, posso farlo tranquillamente. Ora però sto giocando centrale e sto facendo bene ma dobbiamo continuare così. Abbiamo un gran centrocampo.

FAZIO A PREMIUM

Grande vittoria…
Abbiamo dimostrato una certa maturità sotto tutti gli aspetti, abbiamo fatto una buona partita contro un rivale che ha dimostrato passi in avanti col cambio di guida tecnica. Dovremo continuare come fatto oggi, adesso però testa a mercoledì.

Dove volete arrivare?
Stiamo affrontando tutte le competizioni e vogliamo arrivare lontano su tutti i fronti. Adesso pensiamo alla sfida di mercoledì.

Qual è il campionato migliore per le tue caratteristiche?
Non lo so, a Roma comunque sono contento con questa squadra. Stiamo lavorando nel modo corretto, siamo sulla buona strada. Dobbiamo continuare così, come facciamo in ogni partita.

FAZIO A ROMA TV

Stagione da grande protagonista.
Tutta la squadra ha fatto un gran lavoro oggi contro una squadra di livello. Era importante vincere oggi, abbiamo dimostrato una certa maturità e per questo siamo contenti. Ora pensiamo a mercoledì.

Bella sfida con Icardi.
L’Inter sta mostrando una grande crescita, con il cambio di allenatori sono migliorati. Era importante vincere, vogliamo arrivare lontano pensando partita dopo partita.

La forza della Roma è nella conoscenza tattica o nella consapevolezza?
Stiamo facendo un gran lavoro tutti. Vogliamo arrivare lontano e per questo dobbiamo lavorare e continuare a fare il nostro lavoro.

L’Intervento più difficile è stato quello su Icardi all’inizio?
Sì, ma tutti siamo stati bravi tutta la partita. Abbiamo mostrato grande maturità ma ora non possiamo mollare perché vogliamo arrivare in fondo.

FAZIO IN ZONA MISTA

Dove può arrivare questa Roma? Può sognare tutti e 3 i trofei?
Abbiamo fatto una buona partita contro una grande squadra che da quando ha cambiato allenatore ha mostrato un grande cambiamento anche nel gioco. Oggi era una partita molto importante, per vincerla abbiamo dimostrato maturità sotto tutti gli aspetti. Siamo molto contenti, ma dobbiamo continuare così, non possiamo mollare adesso. Ora testa a mercoledì.

Mercoledì c’è il derby. Nello spogliatoio si respira già l’aria?
Noi pensiamo partita dopo partita. Adesso testa alla Coppa, dobbiamo pensare che sono due partite. Testa solo a mercoledì, continuando a fare il nostro lavoro.

Un commento su Nainggolan?
Ha fatto due gol bellissimi, è mancata solo la tripletta. Ha fatto una grandissima partita, così come tutta la squadra.

Ti piacerebbe giocare nel nuovo stadio?
Vedremo. Manca tanto, ma questo sì del sindaco è un buon inizio.

Dopo il gol di Icardi la Roma ha temuto un pochino…
No, abbiamo subito dimostrato di voler chiudere la partita. La squadra ha mostrato una certa maturità in questo aspetto.

Che impressione ti ha fatto l’Inter?
L’Inter è una grande squadra, cambiando allenatore ha cambiato sia il suo gioco che il suo livello. Per questo era una partita molto importante da vincere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy