ESPN celebra Zeman. Sabato 9 giugno in onda film-documentario dedicato al boemo

di Redazione, @forzaroma

Il Wall Street Journal l’ha definito uno Jedi rievocando la saga di Guerre Stellari. Eppure, nel giorno del suo ritorno a Trigoria dopo 13 anni di assenza, Zdenek Zeman tutto è sembrato fuorchè un paladino del bene in lotta contro le forze del male.

L’allenatore boemo è apparso piuttosto un uomo sereno, fermamente convinto della bontà del suo credo calcistico. Una filosofia di gioco, che a cavallo della fine degli Anni 80 e i primi Anni 90, ha dato vita a “Zemanlandia”, per tutti sinonimo di calcio spettacolo.

ESPN Classic celebra la genesi del modo di intendere del neo allenatore della Roma proponendo “Zemanlandia”, il film-documentario del regista Giuseppe Sansonna, prodotto dalla “Showlab in collaborazione con “Fly Film”, in onda sabato 9 giugno alle ore 14.20 (in replica, domenica 10 giugno alle ore 16.00 e lunedì 11 giugno alle ore 23.00).

Il film-documentario di 55 minuti ripercorre passo dopo passo, anche attraverso immagini di repertorio, l’ascesa del Foggia dei miracoli: dal doppio salto di categoria, dalla serie C alla A, alle vittorie memorabili contro le squadre più titolate del calcio italiano. Alla base dei successi di quel Foggia, guidato magistralmente dal tecnico boemo, c’erano gli allenamenti massacranti, l’esasperato utilizzo del fuorigioco e una tattica di gara votata unicamente all’attacco.

Nel film-documentario, intervallati dalle incredibili giocate dei vari Signori, Baiano, Rambaudi (tridente d’attacco del primo Foggia di Zeman), il tecnico boemo e Pasquale Casillo, allora presidente della squadra dauna, si ritrovano fianco a fianco, su un divano, a ricordare romanticamente quella che può essere forse ricordata come l’ultima grande storia calcistica prima dell’avvento del calcio business. A Roma, sponda giallorossa, oggi tutti si augurano che “Zemanlandia” possa scrivere un nuovo capitolo della sua storia, possibilmente vincente!

ESPN IN PILLOLE

 

  • ESPN, Inc. è la multinazionale leader nell’intrattenimento sportivo. ESPN è all’ 80% di proprietà di ABC, Inc., che è una filiale indiretta di “The Walt Disney Company”, e al 20% della Hearst Corporation.

  • L’azienda comprende sei canali televisivi (ESPN, ESPN2, ESPN Classic, ESPNEWS, ESPN Deportes, ESPNU). ESPN raggiunge più di 96 milioni di famiglie statunitensi.

  • Negli Stati Uniti ESPN Classic è il canale leader nel proporre i grandi momenti dello sport classico, e attualmente raggiunge ben 55 milioni di famiglie. ESPN detiene anche interessi azionari in ESPN Classic Canada.

  • ESPN International è distribuita in 194 Paesi in tutti e 7 i continenti in 16 lingue. In aggiunta ai suoi 45 network, ESPN International vende una gamma di 130 eventi, con broadcast partners in 200 Paesi e radio che trasmettono in 13 Paesi.

  • ESPN Classic in Europa raggiunge più di 23 milioni di famiglie in oltre 40 paesi ed è uno dei network televisivi in rapida crescita. Recentemente è stato lanciato in Spagna, Portogallo Polonia e Turchia.

  • Nel 2007 ESPN ha acquisito il canale televisivo NASN (l’unico canale interamente dedicato agli sport Nord-Americani, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con tutte le dirette dei principali campionati come la NHL, la MLB, la formula NASCAR trasmettendo più di 800 eventi dal vivo ed in differita). Dal 1° febbraio cambierà nome in ESPN America.

  • ESPNsoccernet.com è il sito d’elezione per gli appassionati di calcio. Con risultati in diretta, aggiornamenti su tutti i Campionati, profili di tutti i giocatori della Premier League Inglese, il più importante Campionato a livello europeo ed internazionale. Da eventi prestigiosi quali la Champions League UEFA e la Coppa del Mondo FIFA 2006, ESPNsoccernet ha ottenuto un seguito di più di 4 milioni di visitatori unici al mese e attraverso le edizioni regionali in tutto il mondo ESPNsoccernet offre ai seguaci di calcio un sito vivace e provocante a misura dei loro singoli interessi.

 

 

  • Nel 2007 ESPN ha inoltre acquisito 2 sport website: Cricinfo.com e Scrum.com.

  • Nel 2008 ESPN ha acquisito Racing-Live.com – il sito di motori indipendente più importante al mondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy