Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Elsha a destra, Kumbulla o Cristante dietro: così Mou vuole la Roma con la Juve

Getty Images

Vista l’emergenza in difesa il tecnico portoghese studia le alternative: Stephan al posto di Karsdorp, con Smalling e Ibanez uno tra l’albanese e Bryan. Difficile che ce la faccia Maitland-Niles

Redazione

Neanche il tempo di smaltire la delusione per la trasferta di Milano che la Roma torna in campo oggi a mezzogiorno per preparare la sfida contro la Juventus di domenica. Solito giro di tamponi per tutti, poi a parlare sarà solo il campo. E quindi l’emergenza in difesa contro la Juventus. Non ci saranno Mancini e Karsdorp - squalificati - e l’infortunato di lungo corso Spinazzola, giusto per ricordarlo ancora e ricordare che contro i bianconeri non potranno, quindi, essere a disposizione tre titolari. L’assenza, ormai cronica almeno per un altro mese, di Spinazzola sarà coperta da Vina, mentre da oggi Mourinho dovrà lavorare per capire come sostituire l’olandese e l’ex Atalanta.

Chi giocherà in difesa contro la Juve

A destra sembra difficile che tocchi a Maitland-Niles che, con ogni probabilità, non avrà i documenti pronti per la Juventus. La Roma ci proverà per averlo almeno in panchina ma, al momento, l’unica possibilità è quella di El Shaarawy a tutta fascia perché la soluzione Ibanez contro l’Inter è stata un disastro. Al centro l’idea più logica sembra quella di far giocare Kumbulla al posto di Mancini anche se, con l’abbondanza che c’è in questo momento a centrocampo, Mou potrebbe adottare la soluzione Cristante in mezzo a Smalling e Ibanez e lasciare Pellegrini e Mkhitaryan a centrocampo, con Veretout, con El Shaarawy e Vina esterni e Zaniolo vicino ad Abraham. In ogni caso, per sapere le scelte di Mourinho, bisognerà aspettare domenica, visto che il tecnico sabato non farà conferenza stampa.