El Shaarawy: “Un po’ disattenti, ma grande reazione. Obiettivo secondo posto”

Le parole dell’attaccante giallorosso al termine del match vinto dalla Roma sul Chievo per 5 a 3

di Redazione, @forzaroma

Al termine del match vinto dalla Roma sul Chievo per 5 a 3, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti l’attaccante giallorosso, Stephan El Shaarawy. 

EL SHAARAWY A SKY

Come mai questi alti e bassi nel corso dei 90’?
Sì, sono partiti molto forti, aggressivi, tignosi. Sapevamo che sarebbe stata molto difficile. Pressavano alti, sono stati bravi a sfruttare le occasioni. Soprattutto nel secondo gol siamo stati un po’ disattenti sul cross, non abbiamo fatto coperture adeguate. La cosa importante, però, è stata la reazione. Siamo andati due volte in svantaggio e siamo stati bravi a ribaltare il risultato, quella era la cosa più importante. Siamo contenti. Abbiamo chiuso la partita nel migliore dei modi, siamo molto soddisfatti. Adesso pensiamo al Genoa e a tenerci il secondo posto.

Sono 12 i gol stagionali. È uno dei momenti più brillanti della tua carriera?
Sì. Non solo a livello calcistico, ma anche generale, psicologico. Mi sento molto bene. Questa è una cosa molto importante. È un momento molto speciale per, spero continui e spero che arrivi anche la Nazionale perché è una cosa a cui tengo molto. Adesso pensiamo al Genoa. Lo ripeto: il secondo posto sarebbe traguardo importantissimo per noi.

Siete a -1 dalla Juve. Domani alle 15 ti metti la maglia del Crotone?
Vediamo cosa farà la Juve, sicuramente cercherà di fare il massimo per vincere lo scudetto perché hanno la possibilità di conquistarlo in casa. Però noi aspettiamo, aspettiamo di vedere anche cosa farà il Napoli. L’importante per noi era vincere stasera e tenersi ad un punto dal Napoli.

Ennesima ovazione per Totti. Cosa provate voi?
Ci esaltiamo anche noi in panchina. È un giocatore straordinario, una persona fantastica. Siamo veramente contenti di averlo come compagno di squadra. È un onore poter giocare insieme a lui.

EL SHAARAWY A ROMA TV

Grande momento per te.
Sì, davvero speciale. Sono soddisfatto per me e per quello che ha fatto la squadra. Ora era fondamentale vincere, siamo partiti male. Sapevamo che era difficile ma siamo stati bravi a ribaltare due volte il risultato.

Con una vittoria sarà record storico di punti.
Un dato importante e da non sottovalutare. Abbiamo fatto un campionato fantastico e ora dobbiamo tenerci stretto il secondo posto nella partita con il Genoa.

Ce la fai ad arrivare in doppia cifra?
C’è ancora il Genoa, ci proverò.

La Roma merita più del Napoli il secondo posto?
Sì, è il giusto traguardo per noi. Anche il Napoli ha fatto un grande cammino ma noi abbiamo fatto un finale molto positivo, vincendo dopo sconfitte pesanti. Ora testa al Genoa per tenerci la seconda posizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy