E’ morto Gigi Proietti: se ne va nel giorno del suo ottantesimo compleanno

L’attore, drammaturgo e regista, romano e romanista, era ricoverato da giorni per problemi cardiaci

di Redazione, @forzaroma

Gigi Proietti è morto per gravi problemi cardiaci, dopo essere stato ricoverato in terapia intensiva in una clinica romana. La famiglia ha mantenuto il massimo riserbo. Una carriera ricca, lunghissima, più di mezzo secolo in scena e sul set. A darne la notizia sono state la moglie e le due figlie.

In passato Gigi Proietti aveva accusato dei problemi al cuore. Nel 2010 venne ricoverato nell’unità di terapia intensiva coronarica dell’ospedale San Pietro, ma fortunatamente la situazione si risolse, tanto che l’attore, noto tifoso della Roma, trovò la forza di scherzare sulla vicenda già nei giorni successivi alla degenza, che lo stesso Proietti cercò di tenere nascosta.

Attore, regista, doppiatore, cantante, conduttore, cabarettista, scrittore e insegnante, Proietti è un maestro dello spettacolo italiano, unico nella sua poliedricità. Capace di riuscire a portare a un suo spettacolo, come con “A me gli occhi, please”, in tour nei teatri di mezza Italia, centinaia di migliaia di spettatori, ha esordito e si è affermato dapprima nel teatro, poi anche in tv e al cinema.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gigisan1 - 3 settimane fa

    ci ha lasciati uno dei più bravi attori e interpreti del teatro Italiano. Una grandissima perdita per Roma, i Romani e l’Italia tutta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy