E’ Ljajic il dopo-Lamela. Mancano un paio di colpi: si puntano Matri e Sakho

di Redazione, @forzaroma

(di Andrea Schietroma) – Ci siamo, la Roma ha trovato il sostituto di Lamela.

E’ Adem Ljajic, il serbo della Fiorentina che tanto aveva fatto arrabbiare Delio Rossi un paio di stagioni fa (e forse, solo per questo, si è guadagnato la simpatia di qualche tifoso giallorosso). L’attaccante viene da una stagione eccellente con la Fiorentina con cui stava andando a scadenza di contratto.

E’ pronta quindi la risposta della società a chi aveva creduto che dopo la cessione del “Coco” (tra l’altro ancora a Roma in attesa di volare a Londra per chiudere l’affare), non sarebbe arrivato nessuno. La trattativa per l’ormai ex viola è in dirittura d’arrivo, la concorrenza del Milan è stata battuta e ai toscani dovrebbe andare una cifra di circa 10 milioni di euro più 2 di bonus. Ljajic è atteso domani per le visite mediche e la firma di un quadriennale da 2 milioni a stagione.

Ma la vera sorpresa è che il mercato romanista potrebbe non concludersi qui. Sabatini sarebbe infatti sulle tracce di un centrale difensivo, che sarebbe chiamato a sostituire Burdisso e di un centravanti, necessario nel caso in cui si realizzasse una cessione di Marco Borriello.

 

I nomi caldi sono non poco affascinanti. In difesa piace sempre il cagliaritano Astori, ma il problema resta il dover trattare con Cellino, che ha già chiuso la porta in faccia al Napoli ed è pronto a sparare alto anche con la Roma. Per questo il primo obiettivo è il giovane capitano del Paris Saint Germain, Mamadou Sakho.

Grande fisico e reattività, il transalpino vedrà scadere il suo contratto tra un anno ed è ormai chiusissimo da Marquinhos, Thiago Silva e Alex nel PSG, per questo l’operazione sembra fattibile, senza contare che il diretto interessato avrebbe già espresso il desiderio di trasferirsi in Italia. E’ suo il nome in cima alla lista per rinforzare il reparto arretrato.

 

In avanti invece, resta sempre viva la pista che porta ad Alessandro Matri, in rotta con la Juventus.

Nella giornata di oggi sarebbero stati fatti passi in avanti nella trattativa per il calciatore con il possibile inserimento di Marquinho nell’affare.

L’alternativa resta sempre quella di Demba Ba del Chelsea mentre nelle ultime ore è spuntato anche il nome di Gomis.

Decisamente più remote le possibilità di arrivare a Nani e Thauvin mentre per il centrocampo è stato effettuato un primo sondaggio per Josè Sosa, ex Napoli ora al Metalist.

 

Assorbita con dolore la perdita di Erik Lamela, la piazza ora spera in un degno completamento di una rosa che sia il più competitiva possibile.

Questa volta, non ci sono più appelli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy