Durante (ag.Fifa): “Alvarez-Lamela, prezzo eccessivo”

di Redazione, @forzaroma

L’agente Fifa Sabatino Durante parla del neo acquisto dell’Inter Ricky Alvarez e di Erik Lamela, approdato nella Capitale proprio ieri dopo una lunga trattativa. E il giudizio sui due è tutt’altro che positivo, almeno per quanto riguarda i costi delle due operazioni portate a segno.

Alvarez è un giocatore di qualità tecnica. Tra un anno o due potrà diventare un giocatore importante, ma oggi non lo è e non fa la differenza”, dice a Tuttomercatoweb. “L’Inter ha speso un patrimonio. Il mio pensiero, suffragato dai risultati e dai fatti, è che gli argentini siano valutati come i brasiliani, anche se non sono dello stesso livello degli ultimi menzionati. Valutare Alvarez 11 o 12 milioni di euro, visto che si tratta di un calciatore che al Velez non era titolare, oppure Lamela alla stessa cifra, è davvero eccessivo. La valutazione reale sarebbe stata pari al 50% rispetto al costo reale. Perché se, per esempio, Lamela e Funes Mori fossero dei fenomeni, il River Plate non sarebbe retrocesso. E Alvarez avrebbe vinto la Libertadores. Nulla però toglie che i due siano degli ottimi calciatori. Complimenti agli operatori di mercato argentini che sono riusciti ad ottenere, dalle due cessioni, molto di più rispetto al valore attuale dei due giocatori. Sono due ottimi calciatori. Lamela ha quattro anni di meno e ha dei margini di grande crescita. Mentre Alvarez è un buon giocatore di qualità, però è un ’88 e uno della sua età che non è titolare in Argentina qualche dubbio me lo lascia”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy