Disastro Roma, Spalletti sbaglia tutto: il Torino vince 3 a 1 – GALLERY

Seconda sconfitta in campionato e tredicesimo gol subito da inizio stagione. Spalletti schiera in campo una formazione troppo offensiva contro un Torino che ha vita facile e ne segna tre. I terzini e il centrocampo non coprono i centrali, l’attacco non riesce a incidere e trova il gol solo con Totti su rigore

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

TORINO – Seconda sconfitta in trasferta e tredicesimo gol subìto dall’inizio della stagione. La Roma segna poco e ne prende troppi, oggi tre dal Torino che ha avuto vita facile contro una squadra troppo offensiva e incapace di coprire sui contropiedi avversari. La difesa dorme, il centrocampo non copre e l’attacco non segna. Passo indietro per una Roma che adesso si trova a cinque punti dalla Juventus, a quattro dal Napoli secondo in classifica.

De Rossi e Strootman a coprire la difesa, per il resto è una Roma offensiva come quella vista col Crotone. I giallorossi partono forte e fanno la partita, tanto che le prime occasioni arrivano dopo soli due minuti: prima Dzeko, pescato da un lancio lungo di Fazio, viene contrastato da Hart, poi un tiro potente ma non preciso di Nainggolan manca la rete di pochi metri.

BELOTTI & FALQUE – Ma la Roma è troppo offensiva, Florenzi e Peres cercano più la spinta che la difesa, e i giallorossi si trovano sistemati in maniera disordinata al settimo quando Belotti, solo su cross di Obi, di testa trova la rete e il vantaggio granata. La squadra di Spalletti non si snatura e continua a giocare il suo calcio fatto di occasioni da gol e sbandate difensive. Lo dimostra il pareggio sfiorato da Dzeko al decimo, che a due metri dalla porta svirgola il pallone mandandolo fuori, e il palo colpito da Iago Falque due minuti dopo sulla sponda di Belotti.

MANCA NAINGGOLAN – La Roma continua a fare la partita per tutto il primo tempo, senza però riuscire a trovare lo spunto decisivo per il gol. Il Torino si difende ordinatamente, anche se con qualche problema sulla fascia destra dove Florenzi mette al centro un paio di cross interessanti, per poi ripartire in contropiede. Tra gli undici giallorossi manca lo spunto di Nainggolan, in difficoltà da trequartista e sempre pressato bene dai centrocampisti granata.

SECONDO TEMPO – Spalletti nel secondo tempo decide allora di spostare il belga più basso, sostituendo De Rossi per Totti. La ripresa si apre come l’inizio del match: cinque minuti di follia dove prima Iago Falque raddoppia con un rigore su fallo di Peres su Belotti, poi tre minuti dopo Totti (250 gol in Serie A) replica dagli undici metri per il fallo di De Silvestri su Perotti. Al 55’ è 2 a 1 per il Toro, ma il risultato dura poco. Dieci minuti dopo ennesima sbandata giallorossa: i due centrali sono in balia dell’attacco granata, i terzini e i centrocampisti non coprono le entrate dentro il campo degli esterni e Iago Falque da solo (e con deviazione) riesce a beffare per la seconda volta Szczesny.

PASSO INDIETRO – Dopo la vittoria col Crotone, altro passo indietro per i giallorossi che difendono male e non riescono a incidere in attacco. Salah nel secondo tempo non pervenuto, Dzeko spreca troppo e il centrocampo non copre una difesa addormentata. Spalletti schiera in campo un undici troppo offensivo, con due terzini di spinta che non riescono in tutti e 90 i minuti a difendere sugli esterni veloci e affamati del Toro. Negli ultimi minuti è il club di casa a sfiorare il quarto gol, la Roma avanza disordinatamente senza trovare una miracolosa e insperata rimonta. Seconda sconfitta per i giallorossi, adesso a cinque punti dalla Juventus capolista e con un equilibrio tattico ancora da trovare. Giovedì l’Europa League, domenica la sfida decisiva contro l’Inter per capire su quali obiettivi i giallorossi potranno competere in questa stagione.

Torino-Roma

TABELLINO

Torino-Roma 3-1
Marcatori: 8′ Belotti, 52′ (rig), 68′ Falque, 55′ Totti (rig)

TORINO (4-3-3): Hart; De Silvestri (62′ Zappacosta) , Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi (23′ Baselli); Boyé, Belotti, Iago Falque (77′ Martinez).
A disp.: Padelli, Cucchietti, Bovo, Ljajic, Gustafson, Moretti, Lukic, Aramu.
All.: Sinisa Mihajlovic.

ROMA (4-2-3-1): Szczesny; Florenzi, Manolas, Fazio, Bruno Peres; De Rossi (45′ Totti), Strootman; Salah, Nainggolan (71′ El Shaarawy), Perotti (81′ Paredes); Dzeko.
A disp.: Alisson, Lobont, Juan Jesus, Emerson Palmieri, Seck, Gerson, Iturbe, Totti.
All.: Luciano Spalletti.

Arbitro: Tagliavento
Assistenti: Preti – Tasso
Quarto Uomo: Passeri
Addizionale 1: Massa
Addizionale 2: Maresca

NOTE Ammoniti: 12′ De Rossi, 56′ Peres, 68′ Florenzi, 86′ Manolas

CRONACA PRE-PARTITA

Ore 12.13 – Le squadre rientrano negli spogliatoi

Ore 11.53 – Anche la Roma è scesa in campo per il riscaldamento.

Ore 11.50 – Torino in campo per il riscaldamento.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 4 anni fa

    Non condivido che Spalletti ha sbagliato tutto. Spalletti gioca con una difesa che gli ha passato il convento.

    Una difesa colabrodo con Peres in primis. Poi stiamo giocando con un Nainggolan che non e` piu quello della stagione scorsa.

    Florenzi in difesa e` in difficolta` anche se oggi ha dato piu del cento per cento.

    Dzeko e Salah hanno perso occasioni da gol.

    Sommando, senza una difesa solida non si va da nessuna parte. Che arrivi gennaio per rimediare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy