DiBenedetto: “Duro lavoro. Lamela? Un gol fantastico”

di Redazione, @forzaroma

(Repubblica.it) – Trovata l’intesa con UniCredit per l’acquisto della Roma, Thomas DiBenedetto si è concesso una giornata di svago in famiglia nella Capitale.

In compagnia della moglie e di uno dei figli, il tycoon statunitense, capofila della cordata che il prossimo 18 agosto rileverà il pacchetto di maggioranza del club giallorosso, ha infatti assistito alla partita di baseball tra Urbe Roma e Reggio Emilia, formazione in cui milita il figlio Thomas jr.Tra un inning e l’altro, però, DiBenedetto si è concesso ai cronisti giunti al campo dell’Acqua Acetosa spiegando di non voler improvvisare una conferenza stampa: “Questa è una giornata dedicata alla mia famiglia, sono venuto a vedere mio figlio e non voglio disturbare i giocatori”.

 

DIBENEDETTO: “CHE LUNGA TRATTATIVA PER IL CLUB” – Impossibile comunque evitare un piccolo accenno alla lunghissima trattativa con UniCredit per la cessione della Roma. “Ovviamente entrambi eravamo stanchi di questa lunga negoziazione, abbiamo lavorato duramente e adesso siamo contenti e guardiamo al futuro. Quanto tempo servirà per costruire una grande Roma? Io non sacce – la scherzosa risposta fornita da DiBenedetto -. Sicuramente più di sette giorni”.

APPLAUSI A LAMELA E COMPLIMENTI A DE ROSSI – Dopo aver ammesso di essere a conoscenza delle frizioni tra Francesco Totti e Franco Baldini, e aver espresso un giudizio più che positivo su De Rossi (“very good player”), il businessman americano si è soffermato sull’acquisto di Erik Lamela. Il giocatore, impegnato in Colombia nel Mondiale Under 20 con la nazionale dell’Argentina, ha segnato nel match giocato nella notte contro il Messico: “Ho visto il suo gol, è stato davvero fantastico. Fabulous!”.

RITORNO IN ITALIA 17 AGOSTO PER ULTIME FIRME – DiBenedetto resterà nella Capitale fino a giovedì poi, dopo un periodo di riposo in Florida, si ripresenterà in Italia il 17 agosto per apporre le ultime firme e diventare, assieme ai soci Pallotta, Ruane e D’Amore, il nuovo proprietario della Roma. Per i gradi di presidente, al momento sul petto dell’avvocato di UniCredit, Roberto Cappelli, dovrà invece attendere il cda della società che dovrebbe essere convocato tra la fine di agosto e i primi di settembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy