Di Maio: “Intitolerei l’Olimpico a Paolo Rossi”. Sallusti: “Servirebbe il via libera di Totti”

Il ministro degli Esteri: “È un’idea bellissima, rappresentava un punto di riferimento per questo Paese”

di Redazione, @forzaroma

Intitolare l’Olimpico a Paolo Rossi? L’idea piace al ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che ha parlato a Rai Sport di questa possibilità: “Mi sembra una cosa bellissima. Lui rappresentava un punto di riferimento per questo Paese. Nel 1982 in tribuna c’era il grande presidente Pertini e stavano cambiando tante cose. Anche per questo ci portiamo nel cuore Rossi”.

Poco dopo è arrivata la risposta di Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”: “Paolo Rossi è stato il simbolo dell’unità nazionale. Ma per intitolargli lo stadio Olimpico ci vorrebbe un via libera di Totti e dei tifosi romanisti”.

Pablito è morto il 9 dicembre a Siena, poi il feretro è stato portato a Vicenza dove allo stadio “Menti” è stata allestita la camera ardente. In centinaia di tifosi si sono messi in fila per dargli l’ultimo saluto. Ieri mattina il funerale al Duomo di Vicenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy