Di Livio: “Maicon è un treno, Totti extraterrestre del calcio. Scudetto? Mai dire mai”

di finconsadmin

L’ex giocatore della Juventus e della Fiorentina, Angelo Di Livio, ha parlato della bella vittoria della Roma contro il Parma e della possibilità di vedere il capitano gialloroso Francesco Totti tra i convocati del ct Prandelli per il prossimo Mondiale in Brasile. L’ opinionista radio-televisivo durante la trasmissione “1927 La storia continua”, in onda sulle frequenze di Radio Mana Sport 90.9, ha anche parlato della corsa allo Scudetto tra la squadra di Conte e quella di Garcia:

“Roma-Parma? Partita che nascondeva delle insidie nonostante le assenze della squadra ospite. Approccio fantastico della squadra giallrossa che è partita nel migliore dei modi mettendo alle corde il Parma. Roma cinica, cattiva e aggressiva, mi è piaciuta tanto. E’ la squadra che gioca il calcio più bello in questa serie A, però in alcune partita è stata troppo leziosa. Nelle prossime due partite può succedere qualcosa. La Juve ha 8 punti in più e uno scontro diretto vinto per 3 a zero a suo favore è vero, però, ma mai dire mai, può succedere ancora qualcosa. Ora la Roma non deve abbassare la tensione, non deve fare passi indietro e poi vediamo se esistono i miracoli o meno!!!”

L’ex soldatino del campionato italiano ha concluso dicendo: “Maicon è un treno, è ancora uno dei più forti al mondo nel ruolo di terzino destro. De Rossi ieri ha fatto una partita intelligentissima, nessuno se ne è accorto, ma ha fatto una grande gara in interdizione li sulla mediana. Ora portate Totti al Mondiale: non è nè un campione nè un fuoriclasse, lui è un extraterrestre del calcio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy