Di Francesco amaro: “Non siamo ancora da scudetto”. Florenzi, pronto il rinnovo da top player

Il tecnico chiude il caso Nainggolan: “Con l’Inter sarà titolare”, mentre il terzino è pronto a firmare un contratto da 3 milioni di euro. Il Cluj allontana Manea: “Nessun’offerta dei giallorossi per lui”

di Luca Benincasa Stagni, @lucabeninstagni

Ultimi cinque giorni di ferie per i calciatori della Roma in vista della ripresa degli allenamenti in programma lunedì 15. Si riparte subito con un big match. I giallorossi dovranno cercare di tornare alla vittoria in casa dell’Inter. Oggi Di Francesco da Firenze ha cercato di spronare la squadra e l’ambiente nonostante il momento negativo: “La Roma non ha dimostrato di essere ancora da scudetto, dovevamo fare un salto di qualità che non abbiamo fatto. In questo momento la squadra sta facendo male ma il desiderio di tutti è rimetterci in carreggiata”. Il tecnico è tornato anche sull’affaire Nainggolan, rassicurando la piazza:E’ stato lui il primo a scusarsi. Non c’è nessun caso: è stata una scelta etico-morale e contro l’Inter sarà titolare”. Nessuna rivoluzione tattica, però, in vista dei nerazzurri: “Il 4-3-3 ci ha dato tante soddisfazioni, lascio che sia la gente a denigrarlo. Quando si allena un sistema bisogna dare continuità e credere in ciò che si propone: il modulo conta meno dell’aspetto psicologico. Siamo in un momento difficile, sta a noi superarlo”.

FLORENZI TOP – Intanto la dirigenza (ad eccezione di Francesco Totti, che dopo la visita negli Emirati Arabi è sbarcato alle Maldive) si sta confrontando a Londra con James Pallotta. Sul tavolo vari temi, tra cui anche il mercato. Sono varie le situazioni da risolvere. In uscita, Castan è ad un passo dal Cagliari mentre Skorupski ha chiesto la cessione. Da segnalare poi l‘interesse del Marsiglia di Rudi Garcia per Kevin Strootman, vero e proprio pallino del francese. In entrata, invece, il dirigente del Cluj Bogdan Mara ha smentito qualunque contatto con la Roma per il giovane Manea:Non ci risultano offerte. E’ un nostro giocatore fino a giugno, quindi resterà con noi. Poi vedremo“. E se il classe 1997 sembra ancora lontano, Alessandro Florenzi è certamente molto vicino a firmare il rinnovo contrattuale a cifre da top player. La Roma è pronta a proporgli un ingaggio da 3 milioni di euro l’anno, ma se ne riparlerà al rientro dei dirigenti e del calciatore nella capitale.

ALTRE NEWS – Sempre in ottica mercato, il Benfica ha messo gli occhi su Darmian. Il terzino dello United è uno degli obiettivi giallorossi in caso di partenza di Bruno Peres, per il quale si erano mossi proprio i portoghesi. Chi poteva arrivare (o meglio, tornare) alla Roma è Marco Amelia, che ha rivelato un curioso retroscena: “In estate avrei avuto la possibilità di tornare in giallorosso, ma poi con il ritorno di Skorupski non se ne fece niente“. Dalle trattative al campo, Khedira non dà ancora per spacciate la Roma e l’Inter: “Oltre al Napoli ci sono sicuramente anche i giallorossi ed i nerazzurri per lo scudetto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy