Di Chiara: “Ha ragione Spalletti che va contro la mediocrazia costituita”

di Redazione, @forzaroma

“La sconfitta e la conseguente eliminazione quasi annunciata della Roma in Champions ci ha dato ulteriore conferma che il nostro calcio non può competere con le grandi d’Europa. Aspettando tuttavia la smentita dalla Juve di Allegri e dalla Lazio di Pioli. Ma l’impressione resta: siamo entrati ormai in una mentalità di sudditanza: ci accontentiamo di uscire con dignità come nel rugby. Ha ragione Spalletti ad arrabbiarsi nei confronti dall’ambiente, che si ritiene soddisfatto nell’aver perso sia all’andata che al ritorno per 2-0 contro un Real Madrid in crisi al cospetto di una Roma in piena salute. È sbagliato entrare in questo vortice di mediocrità: il nostro calcio deve ritornare padrone e uscire dalla “mediocrazia costituita” scrive Alberto Di Chiara, ex giocatore del Parma e della Nazionale,su Tuttomercatoweb.

“Bisognerebbe risanare tutto cominciando dai vertici di una federazione ed una lega che non fanno molto per migliorare la situazione. Da quello che mi risulta, sulla carta le società in Serie A che avrebbero finanziariamente le carte in regola per iscriversi, si contano sulle dita di una mano. Personaggi sempre più grotteschi si appropriano del palcoscenico, palesandosi al timone di società storiche con un passato ricco di dignità e storia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy