Destro al bivio: Monaco o Firenze. Bacca si avvicina alla Serie A

Con Destro a un passo dall’addio, la Roma cerca l’alternativa. Nonostante l’interesse del Manchester United, il futuro di Bacca è in Italia: “Sembra la volta buona”. Però non si escludono altre piste, tra cui quella che porta a Lukaku

di Guendalina Galdi, @Guend4lina_G

Mattia Destro conteso tra Monaco e Fiorentina. L’attaccante, dopo i sei mesi di prestito al Milan, è tornato, formalmente, alla Roma ma è ormai certo che la maglia giallorossa non la indosserà più. Su di lui c’è il Monaco, ma la trattativa con la società capitolina sembra aver subìto una battuta d’arresto. La differenza tra la domanda della Roma e l’offerta del Monaco in questi giorni non è stata colmata. A Trigoria lo valutano intorno ai 15 milioni; la richiesta comunque supera di un paio di milioni la proposta economica del club dell’omonimo principato. E così tra le due si è inserita la Fiorentina. Mario Gomez (anche lui interessa al Monaco) molto probabilmente non sarà più un giocatore viola ed il neo tecnico fiorentino Paulo Sousa avrà bisogno di una nuova punta. Dunque, occhi puntati sulla situazione Destro. Il giocatore, giorni fa, ha negato via Twitter di essere ad un passo dalla firma col Monaco, perchè infatti ancora sta valutando le diverse opportunità e destinazioni. Un intreccio di mercato, un valzer di punte al quale il Monaco intende porre fine al più presto. Entro domani sera il club francese attende una risposta:

entro questa stessa scadenza, dunque, si potrebbe definire ufficialmente il passaggio di Destro al Monaco, altrimenti il club è pronto a virare su un altro obiettivo: come detto, Mario Gomez. Con uno scenario simile, di conseguenza, la Fiorentina avrebbe, ancora più a ragione, bisogno di un nuovo centravanti: come detto, Mattia Destro. Anche se sarà da vedere se i viola potranno concedere all’attaccante di Ascoli Piceno un ingaggio simile a quello attuale.

 

 

FIDUCIA PER BACCA: “PIU’ VICINO ALL’ITALIA” – Per un Destro in uscita, ci potrebbe essere un Carlos Bacca in entrata. L’interesse della Roma (c’è però anche quello del Milan) per il colombiano è stato ribadito dal ds Sabatini, anche se qualcuno ha interpretato questa ‘rivelazione’ più che come una conferma, come un depistaggio. Ma ad avallare l’ipotesi che Bacca lasci il Siviglia, con buona pace delle dichiarazioni del direttore sportivo del club spagnolo Monchi (“Non so che cosa succederà, ha segnato 25 gol negli ultimi due anni… noi speriamo che nessuno paghi la clausola. Abbiamo siglato con lui un nuovo contratto 10 mesi fa e lui è felice qui”), è stato Ivan Ramiro Cordoba. L’ex interista cura gli interessi di Bacca in Italia e, in qualità di intermediario, ha rilasciato alcune dichiarazioni al giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio che aprono uno scenario in cui l’attaccante ha pronto un futuro in Serie A: “Sembra la volta buona per portarlo in Italia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy