Desideri: “Nella Roma mi hanno colpito tutti, ma la vera sorpresa è Florenzi che è un giocatore universale”

di Redazione, @forzaroma

Stefano Desideri, ora collaboratore della Fiorentina, ma ex giocatore giallorosso ha parlato della situazione dei Viola autori di una grande vittoria contro la Juve e si è soffermato anche sulla Roma.

 

Ecco le sue parole:

 

 

 

Vi siete presi una bella soddisfazione con la Juventus…
“È stata una partita strana, prima molto chiusa e tattica, poi la Juve ha preso in mano il pallino del gioco. Invece dopo il primo gol della Fiorentina è cambiata la gara, ci siamo sbloccati e la classe di Rossi ha fatto il resto”.

 

Anche Rossi ormai è una scommessa vinta?
“Un pochino tutti hanno lavorato rischiando, è stata una situazione abbastanza delicata. Lui ha recuperato bene e può migliorare ancora, adesso è al 60-70%”.

 

Ti aspettavi una Roma così?
“La Roma? È facile dire che ce la aspettavamo così. Assolutamente no, io no e sono felice che sia in questa posizione. E cambiata a livello mentale grazie a questo allenatore ed è una squadra, cosa che non è stata negli ultimi due anni. I giocatori hanno acquisito sicurezza ed ora la Roma è una gran bella realtà”.

 

È da scudetto?
“Ma, sì… è assolutamente da scudetto, bisogna vedere come gestirà questi infortuni. Se riesce brillantemente a gestire questo infortunio di Totti e Gervinho è sicuramente una candidata alla vittoria finale”.

 

Che partita sarà a Udine?
“A Udine è sempre una partita insidiosa, ha delle partenze balbettanti ma trova il bandolo della matassa e fa buoni campionati. Sicuramente un’occasione per Ljajic e Borriello, se riescono a superare questo momento la Roma diventa la squadra da battere”.

 

 

La Juventus sta scricchiolando?

“Ma io penso che una partita può capitare, hanno avuto 20 munuti di distrazione ma si sono innescati tanti elementi,distrazione loro, adrenalina nostra ma credo che la Juve si riprenderà”.

 

Chi ti ha sorpreso tra i giocatori?
“Nella Roma mi han sorpreso tutti quanti, e tutti hanno dato il loro apporto. De Rossi ha fatto un grande cambiamento, si rivede il giocatore immenso di qualche anno fa. Quando sta in queste condizioni fisiche è debordante, se i centrali stanno facendo questo campionato lo devono anche a lui”.

 

E sulla difesa?
“Il mio scetticismo era proprio in quella zona, invece stanno smentendo tutti, e l’apporto di De Rossi è fondamentale. E non ci scordiamo la vera sorpresa che è Florenzi, un giocatore importante che sa fare molte cose: ora sta giocando esterno, è un universale ed un giocatore del futuro”.

 

Interverresti sul mercato?
“Se ci fosse possibilità economica sicuramente sì, ma non perchè ci sia qualcosa di sbagliato in questa squadra, ma se puoi potenziarla per dare la botta finale perché no?”

 

 

FONTE: Retesport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy