De Rossi: “Oggi scese in campo due squadre totalmente diverse, così è facile batterci”

De Rossi: “Oggi scese in campo due squadre totalmente diverse, così è facile batterci”

Il tecnico giallorosso soddisfatto a metà per la vittoria con il Pescara: “Non va bene che ci complichiamo la partita da soli, ci siamo accontentati me compreso”

di Redazione, @forzaroma

La Roma vince nonostante un secondo tempo al di sotto delle aspettative. I giallorossi battono il Pescara con una partita a due facce che soddisfa solo in parte Alberto De Rossi. Il tecnico dei capitolini ha commentato il match contro la squadra di Legrottaglie:

DE ROSSI A ROMA TV

E’ un bene che tutte le partite siano complicate, ma che ce la complichiamo noi non va bene assolutamente. Nei due tempi sono entrate in campo due squadre completamente diverse. E questo non va bene, perché siamo davanti a grandissimi professionisti, ragazzi molto seri, che però in questo caso si sono un po’ accontentati e mi ci metto anche io. Ci siamo accontentati di un ottimo primo tempo, ma sono moderatamente soddisfatto. Comunque il primo tempo è stato buono ed è arrivata la vittoria, è stato un insegnamento per i ragazzi che come si molla si perde.

Sull’arbitraggio.
Nei finali di partita soprattutto non dobbiamo proprio parlare con gli avversari né con gli arbitri, non tutti ma la maggior parte oggi sono rimasti in gara e così devono fare i professionisti.

I 2002 che chiamate in causa rispondono sempre bene.
Abbiamo un gruppo 2002 molto interessante, così come i 2003. La Roma ha sempre lavorato su tutte le categorie e siamo riusciti a proporre sempre squadre di livello. Quando abbiamo la necessità come oggi i gruppi reagiscono bene. Astrologo è entrato e sembrava che avesse sempre giocato, complimenti a chi li ha portati fino a qui.

A gennaio tante partite importanti: come vanno affrontate?
Banale dire che vanno affrontate come abbiamo affrontato le vacanze, i ragazzi si sono riposati ma mantenendo un buon allenamento, si sono presentati con una condizione atletica ottima. Vorremmo rivederli come il primo tempo di oggi, non come il secondo. Noi abbiamo già i nostri problemi, poi il Pescara è una squadra forte e temibile nonostante la classifica. Il campionato Primavera è così, se siamo quelli del primo tempo è difficile batterci, se siamo quelli del secondo diventa abbastanza semplice.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy