De Rossi, 15esima espulsione in carriera. Pugni e gomitate, un vizio che sembrava passato

De Rossi, 15esima espulsione in carriera. Pugni e gomitate, un vizio che sembrava passato

Il centrocampista e capitano giallorosso si è reso di nuovo protagonista in negativo per un gesto sconsiderato in un momento in cui non c’era ragione di essere nervosi

di Luca Benincasa Stagni, @lucabeninstagni

Tradito, ancora una volta, dal nervosismo. E di nuovo un brutto gesto. Ancora le mani in faccia, un vizio che sembrava sparito dal comportamento di Daniele De Rossi, ma che invece è riapparso oggi pomeriggio a Marassi. Minuto 69: la Roma è in vantaggio, ma c’è un angolo per il Genoa. La palla viene allontanata e il gioco si ferma. Lapadula è a terra con le mani in faccia. De Rossi prova a farlo rialzare, ma non ci riesce. Var. E poi il gesto: uno schiaffo dopo essersi trattenuto con l’ex Milan. Senza senso, senza motivo. Giacomelli assegna il rigore ed estrae il cartellino rosso per il capitano della Roma. E’ la 15esima volta in carriera, la numero 13 in giallorosso. Di queste ultime, 10 sono espulsioni dirette mentre 3 per doppia ammonizioni.

LE PRIME – Il primo rosso De Rossi se lo vede sventolare in faccia in Champions League, il 19 ottobre 2004, contro il Bayer Leverkusen. Cinque mesi dopo arriva il secondo, a Cagliari, questa volta in serie A. L’anno dopo viene espulso in Europa League. Ancora una volta, direttamente. Poi bisogna aspettare 3 anni per rivedere il numero 16 sotto la doccia prima del 90′. Nella stagione 2008/09 viene cacciato dal campo due volte, entrambe per somma di ammonizioni. La prima proprio contro il Genoa, la seconda per proteste. Con l’Udinese prima era stato ammonito, poi aveva recriminato e si era visto sollevare davanti il doppio giallo ed il conseguente rosso. Altre due espulsioni le prende nel 2010-11 contro il Chievo ed il Bari.

I FALLI PIU’ BRUTTI – Proprio con i pugliesi, un altro brutto gesto: gomitata in faccia a Bentivoglio e Roma in 10 al 48′. Tre giornate, esattamente le stesse che ha preso l’anno dopo per il famoso pugno a Mauri nel derby a fine primo tempo. Non sarà l’unico episodio. De Rossi diede un altro pugno anche due anni dopo, stavolta ad Icardi. Niente rosso in quella occasione, ma fu il giudice sportivo ad intervenire dandogli tre giornate di squalifica.  Stesso destino toccò a Srna in un disastroso Shakhtar-Roma. Anche in quel caso De Rossi fu protagonista in negativo per aver rifilato un cazzotto al capitano degli ucraini. Poi, le più recenti. Quella di oggi e quella col Porto al ritorno. In Champions il terribile fallo su Maxi Pereira costò caro. Adesso, chissà.

CON L’ITALIA – Anche con la Nazionale De Rossi ha conosciuto l’amarezza per essere uscito anzitempo dal rettangolo di gioco. Delle due espulsioni in azzurro, la gomitata a McBride nel 2006 per poco non gli costò un Mondiale poi vinto trionfalmente. In totale dunque, il centrocampista e capitano della Roma ed ormai ex giocatore dell’Italia ha collezionato 9 espulsioni in 429 partite di serie A, 2 con l’Italia ed altre 4 divise tra coppe nazionali ed europee. Forse troppe, soprattutto per la reiterazione dello stesso gesto: quelle mani in faccia a cui ormai è impossibile sfuggire a causa dell’occhio vigile del Var. La stagione è lunga, De Rossi ha tempo per rimediare all’errore. Speriamo che basterà la “sculacciata da papà” di Di Francesco per non commetterne più.

LA LISTA COMPLETA

Roma:

1) 19 ottobre 2004: Champions League, Bayer Leverkusen-Roma 3-1. Rosso diretto.
2) 13 marzo 2005: Serie A, Cagliari-Roma 3-0. Rosso diretto.
3) 16 marzo 2005: Coppa Italia, Fiorentina-Roma 1-0. Rosso diretto.
4) 15 febbraio 2006: Coppa Uefa, Bruges-Roma 1-2. Rosso diretto.
5) 24 settembre 2008: Serie A, Genoa-Roma 3-1. Somma di ammonizioni.
6) 7 marzo 2009: Serie A, Roma-Udinese 1-1. Somma di ammonizioni.
7) 4 dicembre 2010: Serie A, Chievo-Roma 2-2. Rosso diretto.
8) 1 maggio 2011: Serie A, Bari-Roma 1-2. Rosso diretto.
9) 11 novembre 2012: Serie A, Lazio-Roma 3-2. Rosso diretto.
10) 5 gennaio 2014: Serie A, Juventus-Roma 3-0. Rosso diretto.
11) 6 dicembre 2014: Serie A, Sassuolo-Roma 2-2. Somma di ammonizioni.
12) 23 agosto 2016: Champions League, Roma-Porto 0-3. Rosso diretto.
13) 26 novembre 2017: Serie A, Genoa-Roma 1-1. Rosso diretto.

Italia:

14) 17 giugno 2006: Mondiali, Italia-Usa 1-1. Rosso diretto.
15) 6 settembre 2015: Qualificazioni europee, Italia-Bulgaria 1-0. Rosso diretto.

Altri:

8 marzo 2011: Champions League, Shakhtar Donetsk-Roma 3-0. Pugno a Srna, squalificato dal giudice sportivo.
1 marzo 2014: Serie A, Roma-Inter 0-0. Pugno ad Icardi, squalificato dal giudice sportivo.

I più brutti:

17 giugno 2006: Mondiali, Italia-Usa 1-1. Gomitata a McBride.
8 marzo 2011: Champions League, Shakhtar Donetsk-Roma 3-0. Pugno a Srna.
1 maggio 2011: Serie A, Bari-Roma 1-2. Gomitata a Bentivoglio.
11 novembre 2012: Serie A, Lazio-Roma 3-2. Pugno a Mauri.
5 gennaio 2014: Serie A, Juventus-Roma 3-0. Intervento a forbice su Chiellini.
1 marzo 2014: Serie A, Roma-Inter 0-0. Pugno ad Icardi.
23 agosto 2016: Champions League, Roma-Porto 0-3. Intervento a gamba tesa su Maxi Pereira.
26 novembre 2017: Serie A, Genoa-Roma 1-1. Schiaffo a Lapadula.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy