De Grandis (SkySport): “Roma-Napoli? Attenzione alle fasce. De Rossi un alieno rispetto all’anno scorso”

di finconsadmin

Stefano De Grandis, giornalista di SkySport24, è intervenuto durante il tg del canale sportivo dell’emittente satellitare per parlare della sfida tra Roma e Napoli di venerdì. Queste le sue dichiarazioni:

 

“Sono due squadre molto solide centralmente. Qualche squillo può arrivare dalle fasce. Nella Roma si parla di Gervinho, ma secondo me anche da Florenzi. La Roma può mettere paura con un uomo di fascia: con Totti che innesca uno tra Gervinho e Florenzi.

 

Viceversa potrebbe anche essere attaccata sulle fasce. Perchè non gioca lo squalificato Balzaretti e gioca Dodò che è uno offensivo quindi Callejon, un’altra sorpresa di questo campionato, può fare paura, anche più di Hamsik che sarà marcato da De Rossi e dai due centrali. Due centrali bravissimi e che stano facendo molto bene.

 

Certo poi Totti o Higuain possono fare gol in qualsiasi momento, ma parliamo di due difese che difendono meno bene sulle fasce. Anche se dire che la Roma ‘difende meno bene’ è un insulto..

Diciamo che se c’è una possibilità di essere più vulnerabile è sui lati piuttosto che centralmente.

 

Garcia? Ha fatto una cosa che dovrebbero fare tutti gli allenatori: ha preso i giocatori e li ha posizionati nella zona giusta del campo. Sembra una banalità, ma invece quando gli allenatori vogliono inventarsi moduli o fanno troppo peripezie sbagliano. Garcia invece non si è iventato niente ha messo in campo i giocatori ognuno nel proprio loro, ha salvaguardato la difesa visto che in Italia vince che prende meno gol ed ha ottenuto il massimo risultato.

 

Per certi versi Benitez è simile a lui. Entrambi comunque possono creare seri pericoli in contropiede.

 

In questo momento alla Roma sta andando tutto bene. De Rossi sembra un alieno in confronto all’anno scorso. Un merito di Garcia è l’aver detto: De Rossi resta qui, Pjanic non lo vendiamo ecc. Se il giocatore si sente importante automaticamente rende di più. I titolari sono sempre gli stessi, giocatori che si sentono investiti dal ruolo di titolare. Così l’autostima incide sulla performance“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy