Dalla famiglia Totti a Moscardelli: grande festa per i 29 anni di Nainggolan – FOTO

Il capitano della Roma alla festa nella villa del belga insieme a Ilary e ai figli Cristian e Chanel. A mezzanotte il discorso del centrocampista, poi via a musica e a balli

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

La Roma per una sera stacca la spina dai problemi del momento per festeggiare Radja Nainggolan. Il centrocampista belga a mezzanotte ha spento ventinove candeline nella sua villa a Casal Palocco insieme ai suoi compagni di squadra e ai suoi amici (tra i quali anche Moscardelli, con il quale ha giocato ai tempi del Piacenza). Tre cuochi hanno preparato la cena a buffet (con tanto di crepes per i più piccoli), poi qualche partita a biliardo aspettando l’arrivo di tutti gli invitati (grande sfida Nainggolan vs El Shaarawy), e ascoltando la musica dei cantanti preferiti del belga: Drake, Booba e Mc João. 

TOTTI – Manolas ed El Shaarawy i primi ad andare via dalla festa del “Ninja”, De Rossi e Totti gli ultimi ad arrivare, intorno alle 23.00. Insieme al capitano giallorosso anche Ilary e i figli Cristian e Chanel: prima a cena al ristorante Kilo Grammo per il compleanno del padre dell’attaccante (a chi gli chiedeva del futuro, il capitano ha preferito non rispondere, scuotendo solo la testa), poi un saluto alla famiglia Nainggolan prima di tornare a casa poco dopo il brindisi. A mezzanotte il discorso di ringraziamento di un imbarazzato Radja, poi champagne, torta e quattro salti nel giardino della villa. Qualche risata per ricaricarsi dal dramma derby, in vista delle ultime quattro finali del campionato. Poco dopo la mezzanotte la chiamata di Pjanic al belga e l’appuntamento a Roma tra dieci giorni per la sfida contro la sua Juve, anche se in quell’occasione potrebbe essere il bosniaco a festeggiare. 

nainggolan

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy